Su questo sito utilizziamo cookie, se vuoi saperne di più clicca qui. Premendo il pulsante rosso, invece, presti il consenso.

Riflessioni

 

Seguici su Facebook

#riflessioni

Ieri, martedì 23 maggio 2017, il Comune di Firenze e la Fondazione Teatro della Toscana hanno dedicato il Ridotto del Massimo Teatro Fiorentino a Paolo Poli nel giorno del suo compleanno, che cadeva per l'appunto il 23 maggio, e a un anno dalla sua scomparsa.
È la prima intitolazione in assoluto alla memoria dell'attore, peraltro nella città che gli diede i natali.
L'evento su invito è stato coordinato da Lucia Poli e vi hanno preso parte la famiglia, amici e colleghi di Paolo, rappresentanti delle istituzioni e la cittadinanza.
«Paolo Poli» ha detto la sorella Lucia «è nato il 23 maggio del 1929. Oggi è il suo 88esimo compleanno e vogliamo festeggiarlo insieme, in punta di piedi, perché sappiamo quanto Paolo detestasse le celebrazioni. Però, oggi c'è un regalo speciale del quale ringraziamo il Comune di Firenze e la Fondazione Teatro della Toscana, che hanno avuto l'idea un anno fa di questo regalo, l'intitolazione del Saloncino del Teatro della Pergola a Paolo, e l'hanno portata avanti con tenacia. Oggi siamo qui, insieme a mio figlio Andrea, a tutta la famiglia, gli amici e i colleghi di Paolo, per dire grazie».

#riflessioni

Dopo la chiusura coatta del Teatro Dell’Orologio e in trepidante attesa per i risultati conseguiti dal Roma Theatrum Mundi – Assemblea cittadina per il teatro, un’altra disgrazia pareva incombere sul già desolante panorama dell’offerta culturale romana. Le principali testate giornalistiche vengono allertate nottetempo: “a causa dell’inerzia delle Istituzioni e delle promesse eluse” chiude lo storico Teatro Eliseo. Per comunicarne i dettagli il direttore artistico, Luca Barbareschi, convoca tutti il giorno dopo - 15 marzo - per le 12:00.

#segnalazione

Da un referendum all’altro: che cosa può fare l’Italia per non perdere il treno dell’innovazione? A pochi mesi dal referendum sulla Brexit e dal referendum sulla riforma Costituzionale, in vista della prossima importante legge di stabilità che dovrà essere presentata nelle prossime settimane dal governo, il convegno si propone di mettere a fuoco, con una nuova agenda per l’Italia, quali sono i tabù da superare sulla crescita, l’innovazione e la politica industriale del nostro paese.

#segnalazione

 

Differences Onlus, Wequal, OmofobiaStop, Ass.ne GayStreet Roma, La Fenice Gay e Gay Village.

CONTROMOFOBIA

Siamo stanchi di non essere tutelati.

La Legge contro l'Omofobia è una necessità!

Sabato 1°Ottobre, dalle 17 alle 18, Flash Mob di protesta a Piazzale Flaminio.

Report della Conferenza Stampa di presentazione del Nabucco in scena alle Terme di Caracalla dal 9 luglio al 9 agosto 2016
Un momento delle prove di scena del Nabucco Yasuko Kageyama - Teatro dellOpera di Roma Caracalla 2016 7070

Lunedì 4 luglio si è tenuta alla presenza del Sovrintendente Carlo Fuortes, del Direttore Artistico Alessio Vlad, del Direttore d'orchestra John Fiore e del Regista Federico Grazzini la presentazione di questo nuovo allestimento del Nabucco di Giuseppe Verdi che inaugura la Stagione Operistica Estiva 2016 del Teatro dell'Opera di Roma nello straordinario scenario delle Terme di Caracalla.