Su questo sito utilizziamo cookie, se vuoi saperne di più clicca qui. Premendo il pulsante rosso, invece, presti il consenso.

Tutto quello che so del grano – Teatro delle Ariette il 22 e il 23 giugno 2017

 

Seguici su Facebook

#segnalazione

Che senso ha festeggiare il solstizio d'estate nella società postindustriale? Alle Ariette, in quel piccolo pezzo di terra popolato da erbe, bestie selvatiche e fantasmi, il solstizio d'estate ne ha ancora e per questo lo si celebrerà giovedì 22 e venerdì 23 giugno (ore 20.30) con "Tutto quello che so del grano" l'ultima creazione di Paola Berselli e Stefano Pasquini, anche in scena insieme a Maurizio Ferraresi, regia di Stefano Pasquini. Lo spettacolo si concluderà con "una cena in mezzo ai campi".

 

L'intenso racconto del proprio vissuto tra crisi e rinascite, del teatro che si radica alla terra e alle sue leggi, diventa condivisione di un'idea di storia come inizio, del cibo come relazione umana, esperienza dei riti della civiltà contadina, che possono rivivere oggi nel rito del teatro e dove il grano non è altro che simbolo della vita, del futuro e del ritorno all'origine.
Un percorso di ricerca verso un teatro umano e necessario, civile e poetico.

Una focaccia, una lettera, un uomo e una donna, che vivono insieme da più di trent'anni, coltivano la terra, allevano animali e fanno teatro: questi i soggetti del nuovo lavoro della Compagnia. Forse la sera prima hanno litigato. Per questo l'uomo si sveglia presto e impasta una focaccia per lei, con la farina del grano che hanno coltivato. È da venticinque anni che seminano il grano insieme, così lui decide, nelle pause, tra una lievitazione e l'altra, di scriverle una lettera, una sorta di testamento, per dirle tutto quello che sa del grano, tutto quello che crede di avere imparato o pensa di avere capito. Scrive per lei, perché è un'attrice, per regalarle un monologo così bello da vincere tutti i premi e avere un grande successo, perché lei possa leggere e dire le sue parole di fronte agli spettatori e lui possa, nascosto tra loro, ascoltarle, pronunciate dalla sua voce, ogni sera, per sempre.

‹‹Tutto quello che so del grano - scrive il Teatro delle Ariette - è una sorta di pausa, una meditazione collettiva su quello che sappiamo di noi stessi, dei nostri simili e della terra che abitiamo. Quel "sapere" che cerchiamo, che vogliamo ascoltare e raccontare, non è solo un sapere scientifico. Cerchiamo piuttosto di condividere un sapere intuitivo e sentimentale, che appartiene al campo dell'esperienza materiale: i ricordi, le emozioni, i sentimenti, la farina, l'acqua, il pane e il vino››.

A fine spettacolo seguirà "una cena in mezzo ai campi".

 

Redazione
18 giugno 2017

 

Informazioni


TUTTO QUELLO CHE SO DEL GRANO
uno spettacolo di Paola Berselli e Stefano Pasquini
con Paola Berselli, Maurizio Ferraresi, Stefano Pasquini
regia Stefano Pasquini
video Stefano Massari
audio e luci Massimo Nardinocchi
organizzazione Irene Bartolini

 

Teatro delle Ariette
Via Rio Marzatore 2781
Valsamoggia (BO)
Tel +39 051 6704373
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.teatrodelleariette.it
https://www.facebook.com/teatrodelleariette