Su questo sito utilizziamo cookie, se vuoi saperne di più clicca qui. Premendo il pulsante rosso, invece, presti il consenso.

I volti di Faust il 29 luglio 2017 al Teatro Marconi

 

Seguici su Facebook

#segnalazione

Abraxa Teatro, compagnia internazionale di sperimentazione, impegnata per la valorizzazione del teatro contemporaneo, ha scelto nel 2017 di allestire una nuova produzione, intitolata "I Volti di Faust", di grande attrattiva culturale e spettacolare, per attuare un confronto tra innovazione, spessore classico dell'opera e sensibilità del pubblico. Una messinscena dell'opera particolarmente originale da presentare sia presso teatri che in luoghi all'aperto, in maniera sia itinerante che fissa.
Questo progetto, che già interessa docenti universitari e studiosi di teatro, è stato realizzato con una numerosa partecipazione di giovani attori under 35 con l'intento di proporre una nuova opera che contenga elementi e circostanze drammaturgiche tratte dai tre autori citati, per coniare una nuova unità stilistica che non sia più appartenente alle epoche degli scrittori sopra menzionati, ma si trasfiguri in un linguaggio unitario, antico ma efficacemente contemporaneo.

 

Lo spettacolo è il compimento di un viaggio artistico attraverso la mitica leggenda di Faust, è un grande affresco di immagini, un'azione totale tesa a coinvolgere gli spettatori in un ritmo affascinante di cambi di scena realizzati attraverso l'ideazione di spazi scenici configurati specificamente, per evocare un cosmo di ritmi e di emozioni suscitati dai testi di Marlowe, Goethe e Spies.
Uno degli elementi narrativi originali di questa nuova produzione di spettacolo dal vivo, è la condizione di far ascoltare i pensieri di Faust agli spettatori presenti. Il personaggio di Faust non parlerà mai direttamente ma le sue riflessioni e le sue risposte saranno udite tramite casse acustiche che imprimeranno alla voce registrata di Faust l'effetto di un pensiero ascoltato quasi di nascosto dal pubblico.

Il Coro si rivelerà come il terzo personaggio principale della narrazione dopo Faust e Margherita. Infatti si ribellerà al ruolo di comprimario narrativo e si arrogherà il diritto di interpretare i personaggi principali, tranne Faust e Margherita, di cui a volte diverrà il "doppio" in scena. Questa alternanza di presenze, rende straordinariamente incisive le personalità complesse di questi personaggi, offrendo sfaccettature e comportamenti diversi in relazione allo sviluppo della narrazione.

Mefistofele, l'Angelo del Bene, l'Angelo del Male, Wagner il servitore e Robin il clown, si succederanno nello sviluppo delle scene principali dell'opera: dalla spettacolarità dello Show dei Sette Peccati Capitali e delle danze orgiastiche della Notte di Valpurga alla drammaticità della Dannazione di Faust nello Studio, dall'Evocazione all'Albero Maledetto alla Gabbia del Patto di Sangue, dalla comicità e ironia dell'Osteria dei Lazzi e delle Apparizioni alla tenerezza dell'incontro con Margherita fino all'epilogo della scena del Carcere.

L'allestimento scenico e il coinvolgimento "vivo" di una multidisciplinarietà di linguaggi artistici: la poesia, il canto, la musica, la danza e la narrazione avranno una parte importante nell'innovatività dell'ideazione.

 

Informazioni

 

Abraxa Teatro presenta

I volti di Faust
progetto scenico originale tratto dalle opere di Spies, Marlowe e Goethe
drammaturgia, testo e regia di Emilio Genazzini

 

Sabato 29 luglio 2017, ore 21:00
TEATRO MARCONI via Guglielmo Marconi, 698E (Tel. 065943554)
all'interno della rassegna TUTTI I COLORI DELL'ARTE.
Spettacolo itinerante presso gli spazi aperti e il teatro del Marconi Teatro Festival di Roma.

 

Venerdì 1 settembre 2017, ore 22:00 Giardino degli Aranci (Aventino)
all'interno di Improvvisi Urbani 23°Festival Internazionale del Teatro Urbano.
Spettacolo itinerante presso gli spazi aperti del Giardino degli Aranci di Roma

 

www.abraxa.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Redazione
25 luglio 2017