Venerdì, 22 Febbraio 2019
$ £

Eppur mi son scordato di me – Teatro Vittoria dal 10 al 14 maggio 2017

#segnalazione

Gianni Clementi scrive per Paolo Triestino un ritratto divertente, originale e commovente, la cui storia incontra la Storia, accompagnata dalla musica di Lucio Battisti: EPPUR MI SON SCORDATO DI ME.
Dopo il grandissimo successo di pubblico e di critica della passata stagione - i sold out e le lunghe code al botteghino - lo spettacolo torna in scena sul prestigioso palco del Teatro Vittoria dal 10 al 14 maggio.

La vita di Antonio, un cinquantacinquenne, ha preso una sua strada. Ma come è stato che si è scordato di sé?

E se ci "ritorniamo in mente", cosa vorremmo essere ancora e cosa non vorremmo più, di quello che siamo diventati?
Tutti abbiamo una colonna musicale della nostra vita, a percorrere ricordi ed emozioni. Antonio ci propone la sua, esilarante ed appassionata, stupita e commovente, affascinante ed amabilmente contradditoria.
Paolo Triestino è interprete e regista di questo entusiasmante allestimento che accompagna il pubblico in un susseguirsi di emozioni indimenticabili.

 

Redazione
4 maggio 2017

 

Informazioni

 

Paolo Triestino in
EPPUR MI SON SCORDATO DI ME
Di Gianni Clementi
Regia PAOLO TRIESTINO
Aiuto regia ARIELE VINCENTI e ANNALISA BORRELLI
Scene e costumi FRANCESCO MONTANARO
Luci GIUSEPPE MAGAGNINI
Consulenza musicale DANIELE ROMEO
Elaborazioni video FABIANA DANTINELLI
Tecnico luci ALESSANDRO NIGRO
Foto di scena TOMMASO LE PERA
Foto locandina GABRIELE GELSI
Grafica MARCO ANIMOBONO
Organizzazione ALESSANDRA COTOGNO
Produzione DIAGHILEV in collaborazione con FIORE&GERMANO

Orario spettacoli: mercoledì ore 17,00 e ore 21,00 - giovedì venerdì sabato ore 21,00 – domenica ore 17,30

 

Teatro Vittoria
Piazza Santa Maria Liberatrice, 10
Roma (Testaccio)
orario del botteghino: lunedì dalle ore 11 alle ore 13 e dalle 16 alle 19. Dal martedì al sabato dalle ore 11 alle ore 20. Domenica dalle ore 11 alle 13.30 e dalle ore 16 alle 18 (solo per lo spettacolo del giorno)
Info: 06 5740170 - 06 5740598
Prenotazione biglietti solo via telefono
Biglietti: platea 25 euro, galleria 19 euro. – Riduzioni 18 e 15 euro. Promozioni e riduzioni contattando il teatro

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori