Venerdì, 13 Dicembre 2019
$ £

  

Una famiglia borghese: un padre, una madre e 1 figlia. Lui, Lucio, 55enne, consigliere comunale progressista, lei, Ginevra, 50enne, Chef in carriera, con un passato fatto di lotte politiche e rivolte generazionali, conducono un’esistenza improntata al politically correct, cercando quotidianamente di trasmettere alla figlia Camilla, 16enne, questo loro stile di vita, pregno di valori importanti, di parole mai banali: l’importanza della politica, della solidarietà, della fratellanza. Ogni occasione è buona per ribadire simili concetti: a tavola, ascoltando un telegiornale, commentando episodi di vita. Anche l’amica del cuore di Ginevra, Benedetta, erborista alternativa, in analisi perenne e ossessiva ricerca di un compagno, è la frequentatrice abituale della casa e non perde occasione per manifestare le sue fragilità.

Add a comment

E’ il terzo anno che Elda Alvigini porta in teatro questo spettacolo, ma avendo la necessità di dire cose nuove e allo stesso tempo di recuperare il primissimo testo originale, scritto a 4 mani con l’amica Natascia Di Vito, eccolo rinnovato e con un ambientazione tutta natalizia e per le feste. Lo spettacolo nato alla Cometa Off di Roma, vi torna quest’anno dopo essere stato in scena nella stagione passata al PICCOLO ELISEO PATRONI GRIFFI, e anche se quest’anno è stata una scelta dettata dalla triste e brutta storia legata alla chiusura dell’ELISEO, ne siamo ben felici! 

Certo eravamo contente che L’ELISEO c’avesse chiamate per darci le 3 settimane più belle della stagione, ma ora la cosa più importante è essere riuscite a trovare lo spazio per andare in scena, e non deludere le aspettative del pubblico. Per questo ci siamo adeguate alle date che avevano disponibili: dal 18 al 21 dicembre, poi breve pausa e si riprende dal 26 dicembre al 14 gennaio.

Inutilmente figa anche a natale, è la storia, quasi grottesca e surreale di una donna, ma non vuole essere uno spettacolo al femminile, perché la protagonista ama e cerca disperatamente il rapporto con l’uomo, e se proprio deve accusare qualcuno per la mancata riuscita di ogni relazione, è con se stessa che se la prende.

Da questo punto di vista non sarà difficile anche al pubblico maschile identificarsi con le sue disavventure, sia infantili e adolescenziali che odierne.

Oltre al rapporto con il figlio, la madre, il padre, le amiche, la sua psicoterapeuta e gli uomini della sua vita, sarà per tutti facilmente riconoscibile il rapporto di dipendenza totale che Elda ha dal suo cellulare!

 

redazione

4 gennaio 2015

 

Informazioni

Teatro Cometa Off

dal 18 al 21 poi si riprende dal 26 fino al 14 gennaio. 

serale ore 21 e pomeridiana solo la domenica alle ore 18.

 

Prezzi da 15 a 12,50 comprensivi di tessera

 

Add a comment

 

 

 

"Riding Sixties e Claudia Borzi al Teatro Trastevere per dieci repliche: dal 12 al 22 Febbraio 2015 in Radio Beat. L'appassionante e divertente racconto di una storia di canzoni che ci hanno cambiato la vita - La storia di un’Italia che cambia, di un’utopia. La nostra storia. - prevendita: 340.4659218 - mail: riding60@fastwebnet.it

 

teatro Trastevere: http://www.teatrotrastevere.it/dove-siamo/ - 06 5814004 

 

 

 

Redazione

3 gennaio 2015

Add a comment

Dal 9 al 18 gennaio al Teatro Argentina di Roma debutta in prima nazionale GO DOWN, MOSES di Romeo Castellucci, una riflessione sui differenti momenti della vita di Mosè, così come ci vengono narrati nel libro dell’Esodo. 

Nelle vicende di quest’uomo vi è qualcosa che inerisce la sostanza del nostro tempo. Come nel Mosè di Michelangelo – descritto nelle pagine che Freud ha dedicato a quest’opera – il profeta del monoteismo è presentato come un uomo che reagisce di fronte alle difficoltà che questo Dio, senza nome e senza immagine, gli pone innanzi: l’abbandono del suo corpo neonato nelle acque del Nilo; il mistero del roveto ardente, dove si manifesta nel kabod l’abbacinante e terribile splendore della gloria di YHWH; i quaranta giorni passati sul monte Sinai, dove riceve le tavole della legge; e infine la scoperta, al suo ritorno, del vitello d’oro eretto dal suo popolo per essere adorato.

Add a comment

 

Ossesso

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori