Martedì, 17 Ottobre 2017
$ £

Mercoledì 18 ottobre 2017 alle 18.00 presso l'Auditorium "Ennio Morricone" (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) la stagione di concerti dell'Università di Roma Tor Vergata, realizzata dall'Associazione Roma Sinfonietta con la direzione artistica del Maestro Luigi Lanzillotta, si inaugura con un concerto dedicato a Johann Sebastian Bach e Antonio Vivaldi. Ne sono protagonisti tre prestigiosi solisti - il violinista e maestro concertatore Marco Serino, il violoncellista Luca Pincini e l'oboista Luca Vignali - e l'Orchestra Roma Sinfonietta.

Add a comment

Anche quest'anno i concerti dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" - realizzati in collaborazione con l'Associazione Roma Sinfonietta e con la direzione artistica del Maestro Luigi Lanzillotta - presentano una serie di appuntamenti del massimo interesse, tanto per il livello degli interpreti quanto per i programmi, che spaziano dai classici ai contemporanei, dal teatro musicale alle conferenze-concerto, dalla musica acusmatica ai canti tradizionali delle regioni italiane, con un ventaglio di proposte atto a suscitare l'interesse di un pubblico formato in buona parte da professori e studenti universitari, quindi particolarmente aperto a sollecitazioni culturali nuove e stimolanti. Ma la stagione, che con i suoi venti concerti è una delle più ricche della capitale, si rivolge anche ad un pubblico più ampio, in particolare quello di Roma est e dei comuni limitrofi, colmando così i limiti dell'offerta culturale - e musicale in particolare - in una zona molto ampia e popolosa.

Add a comment

#segnalazione

Per l'Italia laica e repubblicana, prima dell'avvento del fascismo, il 20 settembre era il perno del calendario civile – il ciclo di festività che nel corso dell'anno segnavano la storia del Risorgimento, della libertà, dell'uguaglianza e della fraternità. Si ricordavano le date delle cinque giornate di Milano, della Repubblica Romana, dell'insurrezione antipapalina soffocata nel sangue a Perugia, e poi la presa della Bastiglia e si cominciava a festeggiare il Primo Maggio.

Add a comment

#segnalazione

Storie di una vita "viva", vissuta vivibile e vitale, sognando in musica nuove atmosfere e sensazioni a contatto con le emozioni e le note latine di Oltreoceano: sono conditi di poesia e talento i sette brani che compongono l'album "Sette giorni su sette", esordio discografico della cantautrice romana Camilla Noci, innamorata della musica d'autore e di quella brasiliana in tutte le sue sfumature. Un disco autoprodotto e registrato in studio con musicisti di grandissima sensibilità quali Andrea Pistilli alle chitarre e cavaquinho, Guerino Rondolone al basso, Dario Troisi al piano, Matteo Di Francesco alla batteria, Raul Scebba alle percussioni, Giuseppe Tortora al cello e Umberto Vitiello ai cori, con la partecipazione del gruppo di ottoni composto da Carlo Micheli, Franco Marinacci, Simone Alessandrini, Ambrogio Frigerio e Giancarlo Ciminelli.
Un lavoro che nasce nella testa di una ancora adolescente cantante molti anni fa e che trasmette il senso di gioia e determinazione di un'operazione sentita interiormente che si caratterizza per uno stile esecutivo distillato di elementi pop, swing, jazz , funk, latin e afro.

Add a comment

Pubblicità La Platea

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori