Venerdì, 20 Aprile 2018
$ £

Recensione dello spettacolo “The effect, in scena al Teatro Sala Umberto dal 17 al 29 Aprile 2018

 

Cosa è il cervello? Se lo estraiamo dal corpo come un qualsiasi altro organo, la risposta sembra evidente: è tessuti, sangue, cellule. Difficile concepire come quanto in noi è intangibile risieda in aree specifiche. Pensiero, sensazioni, emozioni, sentimenti? Null’altro che reazioni chimiche, passaggi di elettricità. L’anima? Un chilo e mezzo di materia viscida e molliccia.

Due giovani, Connie (Sara Putignano) e Tristan (Giuseppe Tantillo) si prestano, dietro compenso, alla sperimentazione di un nuovo psicofarmaco. Soggetti diversi: lei è insicura e (e perchè) riflessiva, lui irruento e istintuale. Mentre, coll’avanzare del protocollo, i dosaggi del farmaco aumentano, fra i due ragazzi esplode il sentimento. Ma è amore? Al contempo Lorna, la responsabile dell’esperimento (Alessia Giangiuliani) e Toby, il direttore del laboratorio (Alessandro Federico) sono divisi dalle diverse posizioni nel dibattito etico sulla positività della farmacologia, ma soprattutto dalle memorie dolorose di una passata, infruttuosa, relazione, che ha condotto lei ad un malriuscito congelamento dei sentimenti.

Add a comment

Recensione dello spettacolo Calendar Girls in scena al teatro Brancaccio dal 12 al 15 aprile 2018


Dopo il grande successo di pubblico ottenuto dal film scritto da Juliette Towhide & Tim Firth, con la regia di Nigel Cole del 2003, da alcuni anni anche molti teatri italiani ospitano l’adattamento teatrale di Calendar Girls. La commedia con un cast d’eccezione, ha tra gli interpreti Angela Finocchiaro, Laura Curino, Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro, Elsa Bossi, Marco Brinzi, Noemi Parroni, Titino Carrara. Parimenti al film, anche la versione teatrale con la regia di Cristina Pezzolli, sta riscuotendo numerosi sold out.

Add a comment

Recensione dello spettacolo “White Rabbit, Red Rabbit”, andato in scena il 16 Aprile presso il Teatro Angelo Mai Altrove di Roma


Nassim Soleimanpour è iraniano.
Nassim Soleimanpour non ha il passaporto.
Nassim Soleimanpour non può lasciare il proprio paese, non può viaggiare, non può spostarsi.
Al suo posto, però, ci sono le storie; quelle sì che possono viaggiare, e non solo non necessitano di documenti, perché alle storie di Nassim serve ben poco.

Add a comment

Recensione dello spettacolo “Delitto e Castigo”, in scena al Teatro Argentina dal 03 al 15 Aprile 2018

 

"Sono convinto che bisogna accostarsi a Dostoesvkij con leggerezza, lui è stato un autore che non ha avuto paura di essere radicale…" dice Konstantin Bogomolov nelle note di regia.

In effetti, come per pochi altri classici della letteratura, intorno a “Delitto e castigo” si è creata una vera e propria aura di sacralità, rafforzata dal saccheggio delle sue tematiche operato nella cultura moderna: si pensi ai continui richiami nell’opera di Woody Allen o in altre opere di culto, come il “Taxi Driver” di Scorsese.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori