Martedì, 17 Ottobre 2017
$ £

In questi giorni, fino a domenica 15 ottobre,  al Teatro Brancaccino, va in scena lo spettacolo La reggente, prima regia teatrale del cineasta Stefano Incerti. Incerti si misura con un testo di Fortunato Calvino incentrato su un “un personaggio ambivalente: Donna-Boss carnefice e potente, ma anche prigioniera di un sistema perverso che la costringe all’isolamento…uno stato di perdita totale di contatto con la realtà.”

Ecco come risponde il regista alle domande per La Platea...

 

Da dove nasce lo spettacolo, quale l’intuizione che ne ha portato poi alla creazione?

Ho iniziato come aiutoregista di Mario Martone e Toni Servillo, con i quali ho lavorato al cinema e a teatro come aiuto regista di Riccardo II, Rasoi ecc. ma ero convinto che fosse il Cinema il linguaggio che mi apparteneva, quello nel quale avrei potuto esprimermi con maggiore efficacia.

Add a comment

Da Vicenza a Roma per il Roma Fringe Festival, la compagnia exvUoto ha portato in scena un lavoro dalla personalità marcata che ha mosso curiosità tanto da voler sviscerarne un po’ di più i restroscena. Durante una chiacchierata con Andrea Dellai e Tommaso Franchin abbiamo parlato e scoperto un po’ di più su Sister(s) e su questi giovani artisti.

Conosciamoci meglio. Chi sono gli exvUoto?

Gli exvUoto teatro sono un collettivo di artisti che si raccolgono attorno alle idee progettuali di Andrea e Tommaso e che insieme a loro le sviluppano. Da una buia cucina al pianterreno (un condono che doveva essere una cantina), nascono fiabe contemporanee che si nutrono di questo substrato e lo raccontano attraverso metafore tanto ingenue quanto sconsiderate. Lucida follia e bisogno spasmodico di allontanarsi dalla realtà (non per fuggirla ma per vederla meglio) sono le linee guida dei nostri progetti. exvUoto è un luogo di frontiera, di passaggio.

Add a comment

Pubblicità La Platea

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori