Domenica, 18 Novembre 2018
$ £

Al via da giovedì 4 ottobre (merc. 3 ottobre serata di prefestival) l’Opening di Asiatica, film festival che si è affermato negli ultimi vent’anni nel panorama culturale romano come ponte di comunicazione e scambio tra il mondo orientale e occidentale, un appuntamento atteso e apprezzato da esperti ed appassionati dell’Asia in tutta Italia.

Quest'anno la 19^ edizione di Asiatica Film Festival, si svolgerà dal 4 al 10 ottobre nel fortunato incontro a Roma tra due importanti strutture della capitale il Cinema Nuovo Sacher di Nanni Moretti e la WEGIL, lo spazio riaperto dalla Regione Lazio.

#recensione del film Amiche di Sangue, regia di Cory Finley

 

Lily e Amanda si rivedono dopo molto tempo ed, entrambe, hanno i propri problemi: la prima è una ragazza molto opportunista che ha un rapporto terribile con il proprio patrigno, Mark. La seconda è depressa, schizofrenica e apatica.

Insieme, di tanto in tanto, guardano film degli anni 30/40 per prendere in giro i modi di recitare di quegli attori, quasi tutti morti, e divertirsi nel constatare quanto la loro recitazione sia effettivamente finta ai loro occhi. Entrambe capiscono che un omicidio sarebbe la soluzione migliore ai loro problemi e designano Mark come vittima del folle gesto.

#recensione Dark Hall, regia di Rodrigo Cortés

 

Kit Gordy è una ragazzina problematica e violenta, per colpa della perdita del padre, che viene trasferita nel collegio di Blackwood. Tutto ciò accade quando la situazione, soprattutto dal punto di vista del carattere, diventa ingestibile anche per la madre della ragazza.

Nonostante un iniziale disorientamento, la ragazza fa presto conoscenza con Madame Duret, l’eccentrica direttrice, ed incontra gli altri studenti di quella scuola. Nel corso dell’esplorazione di quel palazzo dai corridoi labirintici, i quali nascondono un segreto secolare che affonda le proprie radici nel paranormale, le ragazze devono fare i conti con le proprie paure, scoprire i loro veri talenti e tentare di sopravvivere a delle presenze intenzionate ad ucciderle. Nel frattempo, Kit, si innamora di Jules, insegnante di musica nonché figlio di Madame Duret.

#recensione Hereditary - le radici del male, regia di Ari Aster

 

La famiglia Graham sta vivendo un periodo molto difficile: purtoppo hanno perso Helen, la matriarca nonché nonna dell’adorabile nipotina Charlie e del suo protettivo fratello Peter. La figlia di Helen, Annie, pronuncia un elogio funebre in cui espone il loro rapporto complicato.

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori