Mercoledì, 19 Settembre 2018
$ £

Kilowatt Festival presso il Chiostro di Santa Chiara a Sansepolcro il 20 e 21 luglio 2018

Venerdì 20 alle 23:30 e sabato 21 luglio alle 17:00 Sosta Palmizi sarà a Kilowatt Festival, presso il Chiostro di Santa Chiara di Sansepolcro (AR), con due nuovi lavori: il debutto di MERU di Daria Menichetti (selezione Visionari 2018) e l’esito di Elevazioni, laboratorio rivolto ai cittadini del territorio della provincia di Arezzo che il danzatore e coreografo Giorgio Rossi condurrà dal 17 al 21 luglio nel borgo toscano.

MERU è la seconda parte di una Trilogia sull'anima iniziata con Animula (produzione Sosta Palmizi 2016). Il monte Meru nel pensiero induista, buddhista e jainista, è un monte mitico e sacro, vero e proprio Axis Mundi che sorregge microcosmo e macrocosmo. In MERU la vetta da scalare è vista come percorso di ascesi, “dal regno della materia alla cima dello spirito”. L’uomo, in continua metamorfosi, attraverso i suoi movimenti entra in risonanza con la montagna, con il suo stare monolitico e con il fluire nascosto di acque, animali e vegetazione, ma anche con la sua anima più selvatica e misteriosa. Partendo dall’esperienza intima che l’interprete ha avuto con la montagna, MERU cerca la natura di un gesto puro, segue una narrazione onirica come a compiere una meditazione sul fluire mutevole dei paesaggi e delle sensazioni.

MERU di Daria Menichetti; con Francesco Manenti; luci Vincent Longuemare; musiche Michele Zanni; coproduzione Associazione Sosta Palmizi e DanceMe (Perypezye Urbane); con il contributo di MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo/Direzione generale per lo spettacolo dal vivo, Regione Toscana/Sistema Regionale dello Spettacolo; selezionato alla Vetrina della giovane danza d’autore – Azione del Network Anticorpi XL coordinata dall’Associazione Cantieri; selezione Visionari 2018; si ringraziano Cajka Teatro d’Avanguardia Popolare di Modena, Verastasi (Tuscania) e CapoTrave/Kilowatt (Sansepolcro) per aver ospitato il progetto coreografico, Danio Manfredini per il suo sguardo prezioso.

Elevazioni vuole essere un evento da regalare alla cittadinanza come esperienza attiva di partecipazione per chi normalmente vive il teatro come spettatore e vuole confrontarsi con l’emozione dello spettacolo dal vivo.
18 i partecipanti, di età compresa tra i 13 e i 70 anni, che hanno vissuto esperienze come pubblico e adesso si ritrovano a sperimentare con il proprio corpo sulla scena.
In occasione di questo momento finale di restituzione pubblica, il 21 luglio verrà offerto un servizio gratuito e su prenotazione di navetta per il pubblico (denominato Ti prendo e ti porto a teatro). La partenza è prevista dalla Stazione ferroviaria di Arezzo alle 16:00; il ritorno da Sansepolcro alle 22:00. Ti prendo e ti porto a teatro, così come il laboratorio per non professionisti Elevazioni, rientra tra le attività del progetto TANDEM, ideato da Sosta Palmizi in partenariato con Capo Trave/Kilowatt e sostenuto dal Bando “Nuovo Pubblico” della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.


Redazione
11 luglio 2018


Informazioni

 

MERU di Daria Menichetti
venerdì 20 luglio, ore 23:30
prima nazionale

Elevazioni a cura di Giorgio Rossi
sabato 21 luglio, ore 17:00
navetta da Arezzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 0575 733063 - 339 4074895

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori