Giovedì, 18 Luglio 2024
$ £

Con Rara Avis. Moda in volo alle Uccelliere Farnesiane l’haute couture plana al Parco del Colosseo

Recensione della mostra Rara Avis. Moda in volo alle Uccelliere Farnesiane presso Parco Archeologico del Colosseo dal 24 aprile al 21 luglio 2024

 

Ospitare una mostra legata alla moda contemporanea all’interno di uno dei luoghi più importanti della Storia Antica può sembrare un azzardo o una forzatura: invece, grazie a Rara Avis. Moda in volo alle Uccelliere Farnesiane, una parte del frequentatissimo Parco Archeologico del Colosseo viene proiettata nel contemporaneo dell’haute couture con la complicità di una location esclusiva ed estremamente azzeccata. Negli spazi delle Uccelliere Farnesiane, infatti, acquisiscono nuovo significato e valore gli abiti sapientemente selezionati dalla giornalista e studiosa della moda Sofia Gnoli in accordo con la direttrice del Parco Archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo: l’intuizione consiste nel presentare una serie di creazioni legate al tema degli uccelli, protagonisti ricorrentissimi nei miti – basti pensare alle tante metamorfosi narrate da Ovidio – o dal cui volo l’augure interpretava il volere degli dei e di giocare con l’artificio della wunderkammer. Il risultato è un’esposizione estremamente stimolante, che permette di osservare da vicino e in ogni dettaglio abiti stupefacenti nella loro magnificenza.

Due le sezioni in cui è suddivisa Rara Avis. Moda in volo alle Uccelliere Farnesiane: Il Mito, in cui trova posto l’abito-cigno di Maria Grazia Chiuri per Dior che rimanda alla notissima vicenda di Leda violata da Zeus sotto mentite spoglie alate o un cigno nero firmato da Alexander McQueen per Givenchy capace di evocare Odile, l’antieroina di uno tra i più celebri balletti di Tchaikovsky. A esso fa da contraltare l’imponente e candidissimo Arcangelo Gabriele, di Donatella Versace per Katy Perry in occasione del Met Gala nel 2018. Ma la vera attrazione è La vittoria del colibrì, assemblato in seta non-violenta dallo stilista Tiziano Guardini che, promuovendo non solo la sostenibilità ma anche un rapporto più responsabile tra moda e mondo animale, ha utilizzato unicamente bozzoli abbandonati dai bachi divenuti farfalla. È presente anche un raffinato omaggio ad Anna Piaggi: giornalista, musa e pioniera del vintage, è qui ricordata con alcuni accessori a tema ornitologico direttamente dal suo guardaroba personale.

La seconda sezione, Caleidoscopiche visioni, per mezzo di proiezioni ed effetti sonori è un vero e proprio esotico Eden dove si fanno ammirare un visionario ed avveniristico Iris Van Herpen tagliato a laser con lavorazione in 3D, un elegante e vanitoso Prada che richiama i colori di un pavone, un vistoso bolero di Jean Paul Gaultier, uno spettacolare Thierry Mugler le cui piume formano una sgargiante farfalla gigante, un sontuoso Roberto Capucci. Infine, accanto all’abito corsetto di Dolce&Gabbana realizzato in piume di gallo e fagiano si staglia lo sfarzoso abito con mantello creato da Gucci per la cantante Florence Welch in occasione del Met Gala 2018: un trionfo di pizzo, ricami, cristalli, perle e pailette particolarmente adatto sia all’estetica sia alla poetica della cantautrice londinese.

Con questa piccola ma ricchissima mostra, il Parco Archeologico del Colosseo conferma la sua tendenza a cercare nuove sfide per vincere una certa immobilità rispetto al contemporaneo di cui Roma soffre da anni. Quindi ben vengano voli del genere.

 

Cristian Pandolfino

24 aprile 2024

 

Informazioni

Roma, Parco archeologico del Colosseo – Uccelliere Farnesiane

Orti Farnesiani sul Palatino, Via di San Gregorio, Roma

Rara Avis. Moda in volo alle Uccelliere Farnesiane

Dal 24 aprile al 21 luglio 2024

Orari: 9.00 – 18.45, ultimo ingresso alle ore 18.30

Visitabile tutti i giorni con esclusione delle giornate a ingresso gratuito

A cura di Sofia Gnoli

Organizzazione e promozione Parco archeologico del Colosseo

 

 

 

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori