Venerdì, 27 Novembre 2020
$ £

I libri da mettere sotto l’albero

 

 

Avete gia iniziato a pensare ai regali di Natale?

 

Manca ancora un mese al Natale ma è sempre meglio anticiparsi un po’ per cercare in tutta calma e perché no approfittare della settimana del Black Friday. Ancor di più nella particolare situazione in cui versiamo, in cui non è neanche possibile spostarsi tra alcune regioni, può essere utile pensarci per tempo e poi spedirli. Ma se siete indecisi su cosa regalare ricordate con un buon libro non si sbaglia mai. Se invece il vostro dubbio è quale sia il libro giusto da regalare siete nel posto giusto. Qui troverete una selezione di narrativa, gialli, saggi, biografie, libri per bambini e libri di teatro tra cui scegliere. Libri per tutte le età da impacchettare e mettere sotto l’albero.

Add a comment

Recensione de “Dimmi che non può finire” di Simona Sparaco edito da  Einaudi. 

 

Amanda è una bambina che frequenta una prestigiosa scuola elementare, in matematica è la prima della classe ed è anche una grande appassionata di numeri. Amanda è il numero 4: l’idea che è stata partorita.

Il fallimento della società paterna, la condanna per bancarotta e la conseguente fuga del padre rappresentano per lei la chiusura di un capitolo di vita serena e spensierata. Profonde ed indelebili sono le ferite lasciate dal suo definitivo allontanamento. Nessun rumore rompe i silenzi di quelle monotone giornate trascorse all’interno delle mura domestiche. Emma, la madre, conduce, grazie al marito, una vita facoltosa ma dopo la sua partenza, tutto cambia. Emma è il numero 8: il rinnovamento.

Add a comment

Entrai in libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare.” Carlos Ruiz Zafòn

 

È importante l’odore dei libri?

Come ha ben scritto Zafon quando si entra in libreria c’è quel profuma di carta e magia che sarebbe davvero bello imbottigliare. 

I libri hanno un odore caratteristico e inconfondibile che ti fa venir voglia di continuare a leggere. Oggi però si diffondono sempre più i libri digitali, gli ebook, che forse sono più pratici per andare in giro e sicuramente costituiscono il futuro  ma non potranno mai riprodurre quel caratteristico odore. Per chi lo ama e ama le librerie ma non ha molto tempo da dedicare alla scelta questo è il posto giusto per voi. Vi proponiamo una rosa di libri con una breve descrizione, a voi non resta che scegliere e recarvi in libreria.

 

Ecco la nostra selezione:

Narrativa

 

La biblioteca di mezzanotte di Matt Haig E/O

pastedGraphic.png

Fra la vita e la morte esiste una biblioteca. Quando Nora Seed fa il suo ingresso nella Biblioteca di mezzanotte, le viene offerta l'occasione di rimediare agli errori commessi. Fino a quel momento, la sua vita è stata un susseguirsi di infelicità e scelte sbagliate. Ma le cose stanno per cambiare. Come sarebbe andata la vita di Nora se avesse preso decisioni diverse? I libri sugli scaffali della Biblioteca di mezzanotte hanno il potere di mostrarglielo, proiettando Nora in una versione alternativa della realtà. Insieme all'aiuto di una vecchia amica, può finalmente cancellare ogni suo singolo rimpianto, nel tentativo di costruire la vita perfetta che ha sempre desiderato. Ma le cose non vanno sempre secondo i piani, e presto le sue nuove scelte metteranno in pericolo la sua incolumità e quella della biblioteca. Prima che scada il tempo, Nora deve trovare una risposta alla domanda di tutte le domande: come si può vivere al meglio la propria vita?

Add a comment

Recensione il Teatro dei sogni di Andrea De Carlo edito da La nave di Teseo, una casa editrice di narrativa, saggistica, poesia, italiane e straniere, attenta alla valorizzazione dei classici.

 

Cosa è successo ai sogni, dove sono andati?

La mattina del primo gennaio Veronica Del Muciaro, inviata di un programma televisivo di grandi ascolti, sta per morire soffocata da una brioche in un caffè storico di Suverso, prospera cittadina del nord. La salva uno strano e affascinante archeologo, il marchese Guiscardo Guidarini, che le rivela di aver riportato alla luce un sito importante. L’inviata scopre di cosa si tratta e lo rende pubblico in diretta tv, scatenando una furiosa competizione tra comuni, partiti rivali, giornalisti e autorità scientifiche.

Add a comment

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori