Martedì, 19 Gennaio 2021
$ £

I libri che allieteranno e rinfrescheranno la vostra estate

 

In questi giorni caldi cercate qualcosa che possa allontanare il calore da voi? Quel quid che vi permette di dimenticare tutto ciò che vi sta attorno? Un bel libro è quello che vi serve! Un opera da leggere in casa quando il caldo vi asfissia o anche nelle acque, sulle rive del mare o al bordo di una piscina. Ovunque vogliate un buon libro può rinfrescarvi un po’ e allietarvi le giornate. Chi ama i libri forse questo pensiero lo avrà fatto ma ci rivolgiamo soprattutto a voi scettici del potere rinfrescante, perché non fate un tentativo? Mettetevi alla prova leggendo uno o più dei libri che vi segnaliamo.

 

Ecco la nostra selezione:

 

Narrativa

Tornare a casa di Dörte Hansen, Fazi

pastedGraphic.png

Quando un bambino nasce in un paesino di provincia povero di bellezza, da una ragazzina affetta da ritardo mentale e fin da piccolissimo viene messo in piedi su una cassa a spillare birra in una locanda, il fatto che da adolescente frequenti il liceo è piuttosto sorprendente. Ancora più sorprendente è che diventi un professore universitario e decidi di lasciarsi tutto alle spalle. Alla soglia dei cinquant'anni però, per fuggire da una vita accademica insoddisfacente e da un'ambigua convivenza a tre, decide tornare a casa e prendersi cura dei nonni, Sönke, l'oste arroccato nella sua locanda ed Ella, vecchina capricciosa e imprevedibile. Accade così che due realtà apparentemente inconciliabili si scontrano, dando vita a una crepa profonda dalla quale tutto fuoriesce. Il ritorno a Brinkebüll diventa così l'occasione per riscoprirsi e reinventarsi: ci sono conti da saldare, ruoli da invertire e tante tappe da rivisitare prima di avviarsi il cambiamento.

 

Add a comment

#libristregati quarto e ultimo appuntamento con la rassegna de La Platea che analizza i finalisti del premio strega.

 

Dal nostro ultimo appuntamento qualcosa è cambiato, sono infatti stati selezionati i 6 libri finalisti del Premio Strega. Quest’anno uno in più rispetto alla consueta cinquina poiché tra i cinque libri selezionati non ce ne era uno di un editore piccolo medio e il comitato direttivo ha aggiunto Febbre di Jonathan Bazzi. La sestina è cosi composta:  La misura del tempo di Gianrico Carofiglio, Almarina di Valeria Parrella, Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli, Febbre di Jonathana Bazzi, Il colibrì di Sandro Veronesi e Ragazzo italiano di Gian Arturo Ferrari.

Add a comment

Libri per sognare e viaggiare con la fantasia

 

L’estate si avvicina, cambiano i colori, la temperatura si alza, ma c’è sempre qualcosa che ci accompagna per tutto l’anno... Cosa è? Un buon libro! Esso è un buon compagno per tutto l’anno, ci ha accompagnato e fatto sognare in quarantena e ora continua ad allietarci nelle giornate calde. Soprattutto quest’anno che non si può viaggiare come gli altri anni, allontanandosi così dal tan tran quotidiano, un bel romanzo è lo strumento giusto che ci permette di viaggiare con la fantasia e scoprire luoghi mai visti.

 

Ecco la nostra selezione che vi aiuterà a scegliere il vostro libro del momento:

 

Narrativa

 

La biblioteca di Parigi di Janet Skeslien Charles, Garzanti

 

Parigi, 1940. Odile non riesce a distogliere lo sguardo dalle parole che campeggiano sulla facciata della biblioteca e che racchiudono tutto quello in cui crede:“i libri sono la luce”. Finalmente ha realizzato il suo sogno, ha trovato lavoro in uno dei luoghi più antichi e prestigiosi del mondo dove è custodita la letteratura mondiale. Quel motto, però, le suscita anche preoccupazione perché l’invasione nazista è ormai una certezza. Odile sa che nei momenti difficili i templi della cultura sono i primi a essere in pericolo: è lì che i nemici credono che si annidi la fonte della ribellione e quindi devono essere distrutti. Odile non può permettere che questo accada, deve salvare quelle pagine, in modo che possano arricchire la mente di chi verrà dopo di lei. Ma non è solo questo che la preoccupa, la biblioteca è il primo luogo in cui gli ebrei della città provano a nascondersi e Odile vuole difenderli a ogni costo. Anche se questo significa macchiarsi di una colpa che le stritola il cuore, una colpa che solo lei conosce...

 

Add a comment

#Libri stregati terso appuntamento con la rassegna de La Platea che analizza i dodici finalisti del premio strega.

 

Nel nostro terzo appuntamento vi parliamo dei romanzi di tre grandi autori che con le loro opere hanno dato un contributo al mondo della cultura. Gli autori sono: Daniele Mencarelli con Tutto chiede salvezza, Giuseppe Lupo con Breve storia del mio silenzio e Marta Barone con Città sommersa.

 

Iniziamo con Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli

pastedGraphic.png

È stato proposto al premio strega da Maria Pia Ammirati Mencarelli che lo ha definito uno scrittore unico e maturo e lo ha scelto con questa motivazione: “Partendo da un'esperienza personale – i sette giorni di Trattamento sanitario obbligatorio a cui è stato sottoposto quando aveva vent'anni – scandaglia il buio della malattia mentale alla conquista di un'umanità profonda e autentica, la sua e quella dei suoi compagni.”

Add a comment

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori