Lunedì, 26 Ottobre 2020
$ £

Le novità letterarie di fine estate

 

L’estate sta finendo e si ritorna all’improvviso al tran tran della vita quotidiana. Un rientro non facile ma non temete siamo tornati, dopo una lunga pausa, a segnalarvi i libri più interessanti del momento. Il libro è lo strumento migliore per evadere dalla realtà ma anche il mezzo per edulcorarla un po’ e rendere più lieto il rientro la lavoro. Ci sono anche libri che fanno riflettere e ci aiutano in questo modo ad affrontare ciò che ci sta accadendo. Il libro può essere quindi un ottimo amico su cui contare e noi ve ne proponiamo alcuni tra cui scegliere l’amico giusto per voi

Abbiamo romanzi, thriller, saggi, young adult, biografie ecc.. come sempre un libro per ogni occasione con cui rallegrarvi e sognare.

 

Ecco a voi:

Iniziamo con la narrativa

Il caffè alla fine del mondo di  John P. Strelecky, Vallardi editore

pastedGraphic.png

Se qualcuno oggi ti chiedesse se sei soddisfatto della tua vita, cosa risponderesti? A volte nella vita quello che sembrava solo un imprevisto può rivelarsi una scorciatoia verso la felicità. È ciò che accade a John, il protagonista di questo libro, un uomo che va sempre di fretta ma che un giorno, per colpa del traffico, è costretto a rallentare e intraprendere un cammino differente, reale e metaforico, ignaro che quello che sta per incontrare. Incontrerà misterioso caffè in mezzo al nulla che lo cambierà per sempre. Sì, perché il caffè alla fine del mondo esiste ed è dentro di noi, è il luogo dove tutte le nostre domande trovano risposta, dove i nostri desideri divengono raggiungibili, e dove finalmente troveremo il coraggio di trasformare la nostra vita. 

Add a comment

#recensione di La vita senza fard di Maryse Condé edito da la Tartaruga,casa editrice, parte integrante del gruppo Baldini & castoldi, che pubblica narrativa italiana e straniera scritta esclusivamente da donne.

 

La vita senza fard è il libro in cui Maryse Condé si racconta, ci narra la sua vita nuda e cruda senza imbellettamenti e senza edulcorala, proprio come evidenzia nel titolo. Fa rivivere al lettore gli avvenimenti della sua vita così come sono accaduti. È una scrittrice tardiva, ha iniziato a scrivere a 42 anni ma scrive in maniera sapiente e ciò le ha fatto meritare il premio nobel alternativo. Il New Academy Prize in Literature, istituito proprio per supplire alla mancanza del celebre riconoscimento.

Il libro è suddiviso in tre parti e racconta le tappe fondamentali della sua vita, una vita piena si sofferenze che ha però vissuto intensamente.

Il racconto parte da Parigi dove si è laureata alla Sorbonne per poi proseguire in Africa, una terra che l’ha affascinata ma che non l’ha mai accettata per quello che era e non è riuscita a comprenderla pienamente.

Add a comment

I libri che allieteranno e rinfrescheranno la vostra estate

 

In questi giorni caldi cercate qualcosa che possa allontanare il calore da voi? Quel quid che vi permette di dimenticare tutto ciò che vi sta attorno? Un bel libro è quello che vi serve! Un opera da leggere in casa quando il caldo vi asfissia o anche nelle acque, sulle rive del mare o al bordo di una piscina. Ovunque vogliate un buon libro può rinfrescarvi un po’ e allietarvi le giornate. Chi ama i libri forse questo pensiero lo avrà fatto ma ci rivolgiamo soprattutto a voi scettici del potere rinfrescante, perché non fate un tentativo? Mettetevi alla prova leggendo uno o più dei libri che vi segnaliamo.

 

Ecco la nostra selezione:

 

Narrativa

Tornare a casa di Dörte Hansen, Fazi

pastedGraphic.png

Quando un bambino nasce in un paesino di provincia povero di bellezza, da una ragazzina affetta da ritardo mentale e fin da piccolissimo viene messo in piedi su una cassa a spillare birra in una locanda, il fatto che da adolescente frequenti il liceo è piuttosto sorprendente. Ancora più sorprendente è che diventi un professore universitario e decidi di lasciarsi tutto alle spalle. Alla soglia dei cinquant'anni però, per fuggire da una vita accademica insoddisfacente e da un'ambigua convivenza a tre, decide tornare a casa e prendersi cura dei nonni, Sönke, l'oste arroccato nella sua locanda ed Ella, vecchina capricciosa e imprevedibile. Accade così che due realtà apparentemente inconciliabili si scontrano, dando vita a una crepa profonda dalla quale tutto fuoriesce. Il ritorno a Brinkebüll diventa così l'occasione per riscoprirsi e reinventarsi: ci sono conti da saldare, ruoli da invertire e tante tappe da rivisitare prima di avviarsi il cambiamento.

 

Add a comment

#libristregati quarto e ultimo appuntamento con la rassegna de La Platea che analizza i finalisti del premio strega.

 

Dal nostro ultimo appuntamento qualcosa è cambiato, sono infatti stati selezionati i 6 libri finalisti del Premio Strega. Quest’anno uno in più rispetto alla consueta cinquina poiché tra i cinque libri selezionati non ce ne era uno di un editore piccolo medio e il comitato direttivo ha aggiunto Febbre di Jonathan Bazzi. La sestina è cosi composta:  La misura del tempo di Gianrico Carofiglio, Almarina di Valeria Parrella, Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli, Febbre di Jonathana Bazzi, Il colibrì di Sandro Veronesi e Ragazzo italiano di Gian Arturo Ferrari.

Add a comment

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori