Giovedì, 21 Febbraio 2019
$ £

Recensione dello spettacolo La Gatta Cenerentola andato in scena al Teatro Le Salette dal 5 al 17 febbraio 2019

 

Quando si parla della favola di Cenerentola è difficile che nella nostra mente non riaffiorino ricordi legati alla scarpetta di cristallo, alla fata turchina, al principe azzurro, alla matrigna e alle sorellastre.
Eppure, la versione che tutti noi conosciamo, portata in auge dalla Disney, è molto lontana dalla fiaba originale La Gatta Cenerentola, scritta nel 1634 da Giambattista Basile e presente nella celebre raccolta Lu Cunto de li Cunti.

Add a comment

Recensione dello spettacolo Il giuoco delle parti con Marco Belocchi, Eleonora Pariante, Paolo de Giorgio, Giustino De Filippis. regia di Marco Belocchio in scena al teatro Anfitrione dal 6 al 24 febbraio 2019

 

Nel gioco della vita, dove ognuno recita il proprio copione, la sfida è rimanere fedele al proprio ruolo. A volte è la regia del caso ad assegnarci quella parte, altre volte siamo noi a decidere i contorni del nostro personaggio. Guai ad abbandonare il ruolo quando la drammaturgia si fa più impervia e pericolosa, guai ad attribuire ad altri la nostra parte quando questa ci risulta scomoda.

Add a comment

Recensione dello spettacolo Winston vs Churchill in scena al Teatro Ambra Jovinelli dal 13 al 25 febbraio 2019

 

Giuseppe Battiston si confronta con un personaggio illustre e complesso. Con una carriera politica di quasi 60 anni, Churchill ha scatenato accesi dibattiti. Politico, giornalista, militare, scrittore e designato premio Nobel per la letteratura Winston Churchill è il leader più ammirato di tutti i tempi, ma molte ombre gravano su di lui. 

 La politica è eccitante quasi quanto la guerra, ma è altrettanto pericolosa: perché in guerra puoi essere ucciso una volta sola, in politica molte volte”. 

Infatti, si ritirerà in esilio lontano dalle scene politiche afflitto dal cane nero, la depressione.

Add a comment

Recensione dello spettacolo di improvvisazione teatrale “Naked – Studi Nudi d’Improvvisazione”, in scena al Teatro Stanze Segrete di Roma nei giorni 15, 16 e 17 Febbraio 2019

 

Naked è un pregiato prodotto di raffineria teatrale, uno spettacolo di trascinante empatia che convoglia il pubblico verso il mondo, intimo e profondo, dei suoi protagonisti. 

Uno spazio, un tempo e due attori costretti muovercisi intorno senza poter oltrepassare quel ristretto universo ai bordi del quale gli spettatori assistono quasi con il timore di disturbare, tanta è la vicinanza ai sussulti, ai fremiti e ai sospiri della coppia di interpreti. Fabrizio Lobello e Patrizio Cossa salutano con inebriante magistralità l’affezionato pubblico di “Naked – Studi Nudi d’Improvvisazione”, progetto che, sotto l’accurata e onnipresente regia di Giorgia Giuntoli, nasce nel 2016 e volge ora al termine non prima di aver nuovamente convinto pubblico e critica delle infinite potenzialità di un’improvvisazione spogliata di ogni orpello, nuda in tutta la sua sconvolgente bellezza, ridotta al più minimale grado di esistenza, quello dove gli attori altro non hanno che due sedie sopra le quali prendono forme le anatomie di due protagonisti, ogni sera diversi e ogni sera spinti ai confini della loro esistenza, scandagliata in ogni direzione.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori