Sabato, 07 Dicembre 2019
$ £

Recensione dello spettacolo Non farmi perdere tempo in scena al Piccolo Eliseo dal 28 novembre al 8 dicembre 2019, scritto e diretto da Massimo Andrei con Lunetta Savino

 

“Nell’ amor le parole non contano, conta la musica…”

(Quanto t’ho amato, R. Benigni)

 

Lo spettacolo si apre sulle note di “Che freddo fa” cantata da Nada, una canzone dal testo triste e dal ritmo allegro e veloce  che fa ballare e battere i piedi a tempo.

È la sintesi perfetta per rappresentare il personaggio di Tina, interpretato da Lunetta Savino, un ossimoro vivente: giovane e anziana, malinconica e allegra, fragile e risoluta, vicina alla morte eppure piena di vita.

Add a comment

Recensione dello Spettacolo Apriti il cielo in scena al Teatro di Villazzano (Trento) il 30 novembre 2019

 

Dopo il successo di Bianca come i finocchi in insalata presentato al Fringe Festival e successivamente selezionato per la stagione 2018/2019 dal Teatro Stabile di Torino e da InScena – Italian Theater Festival di New York 2019, la Compagnia del Calzino porta in scena un nuovo lavoro: Apriti il cielo debutta al Teatro di Villazzano.

Nel suggestivo spazio di Villazzano l’atmosfera è fervida, merito inoltre del Fantasio Festival organizzato da TeatroE, dal Gruppo teatrale Gianni Corradini e da EstroTeatro, in cui otto registi – sei uomini e due donne – si sfidano su un unico testo teatrale. La XX Edizione celebra Eugène Ionesco, il testo a concorso è La cantatrice Calva

Add a comment

Recensione dello spettacolo Don Chisci@tte in scena al Teatro Golden dal 26 novembre al 15 dicembre 2019

 

È uno spazio scenico singolare quello che ospita l’azione di questo spettacolo che vede sul palco una coppia di attori collaudatissima e amatissima dal pubblico, Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi, pronti a dar vita a un Don Chisciotte davvero particolare. La scrittura di Nunzio Caponio, infatti, trae ispirazione dall’opera originale di Cervantes dalla quale prende in prestito il fervore, l’anima e lo spirito critico per attualizzarli nella figura di un moderno cavaliere errante che si esprime a suon di video su Youtube contro chi semina odio: questo anziano blogger, che vuole combattere nemici meno tangibili dei mulini a vento ma non per questo meno pericolosi, è accompagnato nella sua impresa da un Sancho che è molto di più di un fedele compagno e che, forse proprio per questo, riesce anche a comprenderlo meglio.

Add a comment

Recensione dello spettacolo Essere Don Chisciotte in scena al Teatro Flaiano dal 21 novembre al 1° dicembre 2019

 

Quando si porta in scena uno spettacolo adattato da un classico della letteratura occidentale che è già ben noto al pubblico, il confronto con versioni precedenti, non solo teatrali ma anche cinematografiche, può diventare un deterrente e molto spesso si rischia di cadere nella retorica non permettendo allo spettatore di cogliere altro messaggio se non quello del testo stesso, senza aggiungere null’altro in più.

Un classico come “Don Chisciotte della Mancha” è sopravvissuto fino ai giorni nostri perché il messaggio di Cervantes, di critica nei confronti della società, urla forte e chiaro dalle pagine del romanzo e dovrebbe essere ugualmente chiaro attraverso la rappresentazione scenica, eppure a volte le avventure dello strampalato Cavaliere dalla Triste Figura restano solo uno sterile racconto fine a sé stesso.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori