Domenica, 21 Luglio 2019
$ £

Recensione dello spettacolo La teoria del rospo, da un’idea di Monica Maffei e Emiliano De Magistris. Con Emiliano De Magistris, Patrizio Recchioni, Mauro Tiberi. In scena al Teatro Trastevere dal 16 aprile 2019 al 20 aprile 2019


Quando la realtà ci delude e impone di diventare ciò che non vogliamo essere, imbrigliandoci in una fitta trama di doveri senza diritti e in uno spietato paragone con il passato, ci rifugiamo nelle poche certezze acquisite chiedendo loro di nasconderci a noi stessi e al mondo esterno. A volte ci proteggono, altre ci anestetizzano e ci coccolano: le amicizie vere, quelle storiche, sembrano, infatti avere la funzione di disorientarci, di addormentare il tempo, il nostro tempo, dandoci la sensazione di essere infiniti, all’interno di una società attuale che annebbia i traguardi e disperde gli obiettivi.

Add a comment

Reportage della Rassegna di corti teatrali Autocorso 2019, andato in scena nella Sala Maggiore dell’Accademia d’Arte Drammatica Cassiopea, lo scorso 13 aprile 2019


Circa 10 giorni fa, sono stato contattato da un amico di vecchia data (si dice il peccato non il peccatore) che mi ha proposto, in quanto redattore (che entra ed esce dalla redazione) de La Platea (non sono lunatico, è che semplicemente non sono sempre nella Capitale) di far parte della giuria di una serata di corti teatrali. Era da un po’ che volevo tornare a Teatro come giornalista e mi son detto (e gli ho detto) “E vada, si può fare”. E così, sabato 13 aprile alle ore 20 (o giù di lì) è iniziata, all’Accademia Cassiopea di Roma, questa nuova avventura che più o meno professionalmente mi accingo a raccontare.

Una serata unica in quanto è stata anche una gran bella occasione per vedere, credo per la prima volta da che l’Uomo inventò la ruota, La Platea (rappresentata dal sottoscritto nel ruolo di giurato) e Teatro e Critica (rappresentata dal presidente di giuria Andrea Pocosgnich) cooperare costruttivamente fianco a fianco, con ottimi risultati, al giudizio obiettivo di ben 14 corti teatrali. A ribadire ancora una volta che se mai qualcuno negli ultimi anni ha parlato di rivalità, come nel clamoroso caso Beatles vs Rolling Stones, questa rivalità non c’è mai stata.

Add a comment

Benni e il Teatro Stabile di Roma portano in scena dal 9 al 14 aprile 2019 Cortazar, ossia la libertà di vivere slegati da passato e futuro nell’essenza autentica del sogno.

Tra i sospiri e i rumori reali degli spettatori che, ancora assorti, sento alzarsi a fine spettacolo, all’interno di quel gioiello posto sull’Aventino che è il teatro Anfitrione, vedo uno Stefano Benni seduto da qualche minuto ad uno dei posti in platea. «Molti – mi dice – mi hanno domandato, in maniera anche inaspettatamente stupita, perché non avessi portato in scena un mio testo. L’unica risposta che ho dato è stata: ho portato in scena il testo di qualcuno che era migliore di me». Parafrasandolo e riadattandolo a suo modo, come sempre diretto e sagace, il “Lupo” Benni accende nella mia mente il concetto che fu di Bolaño: «Cortázar es el mejor».

Add a comment

Recensione dello spettacolo I miei soldi al teatro Studio Uno dall'11 al 14 aprile 2019

 

Il “Denaro” contamina tutto ... anche l'arte! Su questa amara constatazione si poggia l'opera teatrale “I miei soldi” scritta a quattro mani da Mario Migliucci e Adriano Saleri, che ne ha curato anche la regia.

Lo spettacolo trae ispirazione dal romanzo Mon Chèque di Jean-Claude Carrière, sceneggiatore cinematografico e televisivo francese. Ogni giorno per più di un anno, un giovane sceneggiatore si reca presso un produttore per riscuotere il pagamento della sua opera ed ogni giorno per più di un anno, il produttore e la sua segretaria mettono in scena le scuse più disparate per ritardare, se non evitare, il pagamento della somma dovuta.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori