Domenica, 20 Ottobre 2019
$ £

Una piccola guida per barcamenarsi tra le nuove uscite in libreria nel mese di gennaio 2019

 

Leggere un libro è come vivere innumerevoli vite. Leggendo ci si immerge nelle vite dei personaggi del racconto, si ride , si soffre, si vive con loro.  Si vive un esperienza unica e indimenticabile.

Per chi ama leggere è così e può essere utile una guida con le migliori uscite in libreria per barcamenarsi tra le novità editoriali, le opere di narrativa contemporanea italiana e straniera, i libri per ragazzi, i graphic novel e i saggi. Spesso e volentieri si entra in libreria confusi e si esce decisamente disorientati.

È vero che ognuno ha i propri gusti, generi e autori preferiti però ci sono alcuni libri che per le loro peculiarità non si può fare a meno di leggere.

Add a comment

Recensione del libro: Donne che non perdonano di Camilla Läckberg - Giulio Einaudi Editore

 

È vero, stava per uccidere un uomo, ma avrebbe anche liberato una donna. La somma algebrica delle sue azioni sarebbe stata uguale a zero. E poi un’altra persona avrebbe liberato lei”. 

 

Donne che non perdonano è un noir breve che ben conferma la fama dell’autrice, una vera star internazionale che ha ispirato con i suoi romanzi una serie tv.

Add a comment

Recensione del libro 1984 di George Orwell

 

“La pace è guerra

La libertà è schiavitù

L’ignoranza è forza”

 

1984 è uno dei capolavori della letteratura mondiale, il classico per eccellenza. Uno di quei libri che non si può non leggere almeno una volta nella vita. Ha ispirato film, libri, giochi, videogiochi, serie tv, album musicali ecc. É un libro che fa soffrire e riflettere allo stesso tempo. Un romanzo, come è stato definito da Umberto Eco, antiutopico poichè George Orwell prospetta un futuro negativo senza vie di uscita. Viene descritto un regime totalitario peggiore di quelli di cui tutti hanno conoscenza; un regime che mira ad annientare l’identità individuale.

Add a comment

Recensione del libro L’Apprendista geniale di Anna Dalton

 

Verificai con la mano di avere in tasca il mio biglietto portafortuna. “Scrivi, scrivi, scrivi” Era scritto in penna nera su un foglio di quaderno a quadretti di quelli con il bordo viola. E anche se lo guardavo quasi tutti i giorni, ogni volta mi si serrava la gola..

L’apprendista geniale è un romanzo d’esordio ben scritto che ha attirato subito l’attenzione dei media. É un libro che ti cattura fin dalla prima pagina perchè infonde speranza. Parla di amicizia, amore, ambizioni e soprattutto del potere dei sogni. Ci fa capire che tutti possono realizzare i propri sogni se non si lasciano scoraggiare dalle avversità e continuano a combattere con l’aiuto degli amici.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori