Lunedì, 03 Ottobre 2022
$ £

Eli: esperienze, libri e idee. La libreria del futuro?

Vieni con me, ti porto in un posto speciale.

Siamo a Roma, su viale Somalia. Ci incamminiamo verso Villa Ada. Verso la fine della strada, se fai attenzione, potrai scorgere una rampa d’accesso sulla sinistra. A prima vista sembrerebbe l’ingresso a un garage o un magazzino, ma non farti ingannare dalle apparenze e da quel che i tuoi occhi sono abituati a vedere lungo le strade della capitale. Entra nella rampa, fai qualche passo. Scorgerai citazioni di autori famosi che si parlano di libri e del piacere della lettura. Continua a camminare, in fondo c’è un piccolo palco, alcune sedie, delle piante, e un’entrata dove campeggia l’insegna Libreria Eli. “Ah, ma è solo una libreria”, già ti sento mormorare. No, caro/a amico/a, non fidarti delle apparenze. La Libreria Eli non è solo una libreria. È un posto magico. E ora, se hai ancora la pazienza di leggere queste poche righe, ti racconterò perché.

Nata nel 2017 dal desiderio di Marcello Ciccaglioni, la Libreria Eli racchiude già nel nome la sua mission. Eli infatti è un acronimo che sta per Eventi, Libri, Idee. All’interno dei suoi ampi spazi, arredati con tale semplice eleganza da farti sentire subito a tuo agio, la libreria ti offre molto più dei suoi numerosi incontri con scrittori, presentazioni di libri, conferenze, mostre d’arte, concerti, spettacoli teatrali, rassegne cinematografiche, corsi di approfondimento sui più vari argomenti culturali. Eli ti offre un posto speciale, un’oasi nel cuore del caos e traffico cittadino, in cui “perdere” (ma qualcuno direbbe invece “guadagnare”) qualche minuto, una mezz’ora, un pomeriggio intero. Eli ti parla di libri, di filosofia, di arte. Non di lavoro, profitto, competizione, consumismo. Per questo è un’oasi. Un’oasi per la tua anima, quella parte tanto importante quanto trascurata, perché abbiamo tutti tante cose più urgenti da fare!

Ma ascoltiamo adesso direttamente la voce del suo ideatore, Marcello Ciccaglioni.

“Vendo libri da 62 anni. Sono il visionario ideatore di questo spazio, che però è portato avanti anche dai miei collaboratori, Tonia Parlato, Diego Pecoriello e l’editore Francesco Palombi.”

Come ha iniziato la professione del libraio?

Ho iniziato alla fiera del libro della stazione Termini, avevo 15 anni. Erano bancarelle, diventati poi chioschetti che vendevano libri usati, solo io vendevo libri nuovi. Successivamente, all’inizio degli anni ‘70, iniziai con la prima di quelle che sarebbero poi diventate le diciotto librerie Arion su Roma. Ma cinque anni fa le ho dovute chiudere a causa dei costi troppo elevati. Però non volevo andare in pensione, vendere libri è un mestiere troppo affascinante, anzi non è un mestiere, è una missione. 

Mi era rimasto questo spazio, che utilizzavo come magazzino. E qui ho reinventato completamente il concetto di libreria. Cinque anni fa io ho immaginato come poteva essere la libreria del futuro. Un posto dove trovare qualsiasi volume nell’arco di 48 ore, ma soprattutto un luogo d’incontro, di scambio culturale e sociale.

Il salone principale di Eli (che ospita le presentazioni dei libri, i corsi, gli eventi) gode di ben 230 mq ed è ispirato a Bluemoon, una libreria di New York che oltre a offrire libri di qualità, è un punto d’incontro. Il salone può ospitare fino a 90 persone e parte esattamente da questo presupposto. C’è poi la sala dedicata a mostre di quadri e di foto, quella dedicata ai vini di un’azienda agricola di Orvieto, nella quale brindare al termine di ogni presentazione, la sala dei libri per ragazzi, quella dei volumi in uscita ma anche consigliati dai nostri librai. Ogni sala ha una sua caratteristica.”

 

Ci sono anche i libri vintage, che voi vendete in una maniera originalissima...

“I libri vintage spesso ci vengono regalati dai nostri clienti, e noi desideriamo dar loro  nuova vita. Quindi li vendiamo nel modo più originale possibile: a peso, ovvero un chilo di libri a 10 euro. Accade quindi spesso di trovare delle piccole perle nei libri vintage, che possono così essere acquistati a pochissimi euro.”

 

La vostra libreria offre ogni settimana numerosi eventi culturali, artistici e sociali...

“Sono molteplici gli eventi, i corsi, le conferenze, ai quali la libreria offre il suo spazio. Dalla tragedia greca al tango, dagli editori di fumetti al teatro ragazzi, dallo yoga alla storia dell’arte. L’offerta è davvero variegata, di valore culturale e artistico ma soprattutto intende far incontrare le persone. C’è anche tanta musica, concerti e conferenze; cineforum, spettacoli teatrali, mostre di quadri e di fotografie. Io mi accerto sempre che gli eventi e i corsi di Eli siano di qualità. Abbiamo inoltre la casa editrice Eli-Palombi, che pubblica volumi con una formula del tutto originale.”

La libreria esiste da cinque anni e ha ormai una comunità di persone attorno a sé, alla quale i nostri librai donano ogni giorno qualcosa di speciale. 

Vieni a passare un pomeriggio da Eli. Sono certa che mi dirai che ne è valsa la pena.

 

Cecilia Moreschi

23 settembre 2022

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori