Martedì, 29 Settembre 2020
$ £

Le migliori uscite in libreria tra fine agosto e inizi settembre 2020

Le novità letterarie di fine estate

 

L’estate sta finendo e si ritorna all’improvviso al tran tran della vita quotidiana. Un rientro non facile ma non temete siamo tornati, dopo una lunga pausa, a segnalarvi i libri più interessanti del momento. Il libro è lo strumento migliore per evadere dalla realtà ma anche il mezzo per edulcorarla un po’ e rendere più lieto il rientro la lavoro. Ci sono anche libri che fanno riflettere e ci aiutano in questo modo ad affrontare ciò che ci sta accadendo. Il libro può essere quindi un ottimo amico su cui contare e noi ve ne proponiamo alcuni tra cui scegliere l’amico giusto per voi

Abbiamo romanzi, thriller, saggi, young adult, biografie ecc.. come sempre un libro per ogni occasione con cui rallegrarvi e sognare.

 

Ecco a voi:

Iniziamo con la narrativa

Il caffè alla fine del mondo di  John P. Strelecky, Vallardi editore

pastedGraphic.png

Se qualcuno oggi ti chiedesse se sei soddisfatto della tua vita, cosa risponderesti? A volte nella vita quello che sembrava solo un imprevisto può rivelarsi una scorciatoia verso la felicità. È ciò che accade a John, il protagonista di questo libro, un uomo che va sempre di fretta ma che un giorno, per colpa del traffico, è costretto a rallentare e intraprendere un cammino differente, reale e metaforico, ignaro che quello che sta per incontrare. Incontrerà misterioso caffè in mezzo al nulla che lo cambierà per sempre. Sì, perché il caffè alla fine del mondo esiste ed è dentro di noi, è il luogo dove tutte le nostre domande trovano risposta, dove i nostri desideri divengono raggiungibili, e dove finalmente troveremo il coraggio di trasformare la nostra vita. 

Seni e uova di Mieko Kawakami, E/O

pastedGraphic_1.png

Seni e uova racconta i viaggi intimi di tre donne mentre affrontano costumi oppressivi, incertezze sulla strada da intraprendere per raggiungere il benessere e la possibilità di scegliere il proprio futuro in libertà. Makiko va a Tōkyō alla ricerca di una clinica in cui possa mettere delle protesi al seno a prezzi accessibili. Ad accompagnarla è sua figlia Midoriko, incapace di accettare i cambiamenti del suo corpo adolescente e sconvolta dal desiderio della madre di modificare il proprio seno. Dieci anni dopo, Natsu, sorella minore di Mikiko e scrittrice affermata, ritorna nella sua Ōsaka. Ossessionata dall'idea d’invecchiare da sola inizia il percorso per diventare madre, in una clinica specializzata, e si scontra con i pregiudizi della società giapponese e i problemi legati alla fecondazione assistita.

 

La casa sull’argine. La saga della famiglia Casadio di Daniela Raimondi, Nord

pastedGraphic_2.png

La famiglia Casadio vive da sempre, in semplicità, nel borgo di Stellata, all'incrocio tra Lombardia, Emilia e Veneto. Poi, all'inizio dell'Ottocento, qualcosa cambia: Giacomo Casadio s'innamora di Viollca Toska, una zingara, e la sposa. Da quel momento, i discendenti della famiglia si dividono in due ceppi: i sognatori dagli occhi azzurri e dai capelli biondi, che raccolgono l'eredità di Giacomo e i sensitivi con gli occhi e i capelli neri come Viollca, la veggente. C’è Achille, deciso a scoprire quanto pesa un respiro, Edvige, che gioca a briscola con lo zio morto due secoli prima; Adele, che si spinge fino in Brasile, a Neve, che emana un dolce profumo quando è felice. Una famiglia che vive sospesa tra l'incontrollabile desiderio di sfidare il destino e la pericolosa abitudine di inseguire i loro sogni. E portano ogni scelta sino in fondo, non importa da cosa sia dettata, nonostante la terribile profezia che Viollca ha letto nei tarocchi in una notte di tempesta...

 

Gialli /thriller

Il metodo del dottor Fonseca di Andrea Vitali, Einaudi

pastedGraphic_3.png

Dopo mesi trascorsi dietro una scrivania per aver ferito un passante durante una retata, un ispettore viene inviato in un sconosciuto villaggio vicino alla frontiera. Ad attenderlo c'è un caso d'omicidio considerato già risolto. La vittima è una donna che conduceva un'esistenza appartata, e il presunto assassino è suo fratello, un giovane con disturbi mentali che ora è scomparso. Facile, forse troppo. Magari è solo suggestione, magari dipende dal paesaggio, bello e violento, o magari è la presenza inquietante della clinica che sorge nella «terra morta», un centro specializzato in interventi disperati, ma in quel luogo c'è qualcosa che non torna. Nella pensione che lo ospita l'investigatore conosce alcuni personaggi alquanto singolari, e a poco a poco davanti ai suoi occhi si dipana uno scenario che nessuno avrebbe mai immaginato...

 

Il gourmet cena sempre due volte di Enrico Pandiani, EDT

pastedGraphic_4.png

Che fine ha fatto la bella cuoca Ami? Monsieur Pélardon la sta cercando disperatamente, ma sembra sparita nell'immensità di Parigi. Alcune voci suggeriscono che lascerà la gastronomia e che sia finita in clinica. Toccherà agli investigatori improvvisati Bamalou e Mamirolle cercarla in tutti i bistrot che è solita frequentare. Bamalou è  un uomo grassoccio, malvestito e bulimico, Mamirolle – elegante e sempre munito di una borsa da medico colma di coltelli affilati – è un esteta, ama i piatti belli per gli occhi. I due hanno una traccia da seguire: i piccoli disegni che Ami sembra aver lasciato dietro di sé. Con un susseguirsi di situazioni, a volte comiche, e di colpi di scena, i due amici riusciranno ad arrivare al fondo della storia in maniera del tutto inaspettata. E in questo vagabondare si attarderanno nei luoghi della loro ricerca, costruendo così una mappa gustosa della città.

 

Biografie

 

Cercando la luce di Oliver Stone, La nave di Teseo

pastedGraphic_5.png

Cercando la luce parla della voglia spasmodica di realizzare un sogno a tutti i costi, anche senza soldi. Parla dell'arte di arrangiarsi, tirando la cinghia, improvvisando, inventandosi espedienti pur di realizzare un film e portarlo nelle sale. Racconta della volontà di non arrendersi mai. Parla di lacrime e sudore, sopravvivenza. Partendo da una magica infanzia newyorkese e, passando per il Vietnam e gli strascichi che ha lasciato nell’autore, arriva ai suoi quarant'anni e a Platoon. Narra di crescita, di fallimenti, sconforto. Di successi giovanili e arroganza. Parla di droga e dei tempi che abbiamo attraversato dal punto di vista politico e sociale. Racconta di fantasie, di un sogno di bambino e del fare di tutto pur di realizzarlo. “E ovviamente è costellata di inganni, tradimenti, di farabutti ed eroi, di persone che ti rinfrancano con la loro presenza e di persone che ti distruggono, se solo glielo permetti”. L'autobiografia intima e avvincente di un maestro del cinema, un ritratto spietato dell'America, di Hollywood, dei suoi sogni e dei suoi fantasmi.

 

Saggi

 

New power. L’arte del potere nel XXI secolo di Jeremy Heimans e Henry Timms, Einaudi

pastedGraphic_6.png

A lungo, il potere è stato inaccessibile, elitario e custodito gelosamente. Oggi, la rivoluzione tecnologica ne ha fatto emergere uno nuovo: aperto, partecipativo e senza gerarchie. Dal movimento #MeToo all'ascesa di Uber e Airbnb fino all'innovazione aperta della Nasa, New Power traccia i confini del conflitto tra i due poteri e individua i limiti, i pregi e i lati oscuri di entrambe le forze. Analizzando i fenomeni culturali, politici, economici e pop piú significativi dei nostri tempi il libro ci fa vedere come, negli ultimi anni, il potere sia radicalmente cambiato. Mostra come possiamo riuscire a interpretarlo in questa società in continua evoluzione e fornisce, inoltre, consigli pratici per comprendere al meglio il nostro ruolo in questo scenario.

 

 

Young adult

 

Un altro giorno insieme di Matteo Losa, Mondadori

pastedGraphic_7.png

Giovanni, o meglio J. ha diciotto anni e vorrebbe una vita normale. Ne ha abbastanza dei continui controlli, delle visite in ospedale, dei progetti a breve termine a causa della sua malattia. Anche Barbara ha diciotto anni e non è mai uscita con un ragazzo. Ma sa bene che se hai dei sogni alti, ti ci devi dedicare con tutta te stessa – almeno questo le ripete sempre suo padre, primario nell'ospedale in cui è in cura Giovanni. Per ragioni diverse, si sentono entrambi profondamente soli e pensano che il loro destino sia osservare immobili le vite degli altri. Poi un giorno si incontrano, per caso. Si piacciono, eppure, alla fine, ognuno va per la sua strada. Una piccola crepa, però, seppur impercettibile, inizia a formarsi nelle loro esistenze. Quando si rivedono, mesi dopo, J e Barbie non commettono lo stesso errore. Decidono di rimanere. Dopo tutto, quando capisci che stare con una persona ti rende la vita luminosa come l'alba, è inevitabile volerla accanto, e provare a entrare nel suo mondo. Anche se è difficile lasciare andare le vecchie abitudini e le vecchie paure. Ma niente, proprio niente è impossibile per due cuori che battono emozionati per il loro primo amore. 

 

Vi aspettiamo tra quindici giorni!

Buona lettura!

 

 

Debora Fusco

1 settembre 2020

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori