Venerdì, 23 Luglio 2021
$ £

Vi teniamo d’occhio. Il futuro sostenibile spiegato bene: spunti e esempi concreti per realizzare un futuro sostenibile

Recensione del libro Vi teniamo d’occhio. Il futuro sostenibile spiegato bene di Potito Ruggiero e Federico Taddia, Baldini +Castoldi.

 

Anche in Italia ci sono giovani sensibili al futuro del nostro pianeta che vogliono sensibilizzare altri giovani come loro e non solo alle tematiche del futuro sostenibile.

Potito  Ruggiero e Federico Taddia ci mostrano in un dialogo intergenerazionale come sia possibile contribuire in concreto, con piccole azioni, a salvaguardare il nostro ambiente.

Potito Ruggiero ha tredici anni. Il 27 settembre del 2019, durante il terzo appuntamento del Global Strike for Future, fu l’unico a scendere in piazza nel suo Comune, a Stornarella, in provincia di Foggia. Per tre ore è rimasto seduto davanti alla finestra del Sindaco, con un cartello su cui c’era scritto: “I keep an eye on you”, Io vi tengo d’occhio. Da quel momento non ha più smesso di fare attivismo e adesso, con questo libro, firma un piccolo manifesto, un manuale pratico rivolto a tutti, giovani e adulti, per imparare cosa si può fare davvero, nella vita di tutti i giorni, per salvare il pianeta e cambiare il futuro.

Lo fa con Federico Taddia, giornalista, scrittore, divulgatore scientifico; appartenente a quella generazione che i più giovani guardano con sospetto, accusandoli di immobilismo e miopia, è in realtà profondamente convinto che sia possibile fare una rivoluzione gentile per il cambiamento.

Potito è un tredicenne come tanti che però a differenza degli altri ha deciso di alzarsi come Greta Thumberg e far sentire la voce dapprima nel suo piccolo comune manifestando per il Global Strike for future poi in tutta Italia e anche oltre con questo libro fornendo un piccolo ma significativo vademecum con le azioni da fare per assicurarci un futuro migliore. Ma non vuole essere “il Greta italiano” lui vuole fare più azioni concrete come ripulire le strade dai rifiuti e così mostrare pubblicandolo sui social quanto basta poco per assicurarci un futuro. Spiega assieme a Federico Taddia in parole semplice fornendo come de i piccoli pezzetti di puzzle, contenenti dati scientifici circoscritti, la situazione in cui versa la Terra. 

La sostenibilità riguarda tutto ciò di cui abbiamo bisogno e consiste nel togliere la possibilità a chi verrà dopo di noi di fare lo stesso.”

Ma non si fermano a questo offrono dieci idee per una scuola sostenibile da realizzare in maniera semplice, come ad esmpio creare un percorso scuola lavoro in modo da ottimizzare gli spostamenti; forniscono 18 idee di percorsi per ottenere green job e lavorare per il futuro descrivendo in maniera chiara come ottenerli e cosa studiare. E infine spiegano in parole semplici e comprensibili anche ai più giovani l’agenda 2030.

Ne viene fuori un saggio completo che non si limita a divulgare nozioni scientifiche, quasi sempre scritte con una terminologia non comprensibile a tutti ma fornisce suggerimenti e spunti di riflessione. Essendo Potito un adolescente si rivolge principalmete agli adolescenti e alle nuove generazioni ma con il contributo del giornalista e divulgatore Taddia ne viene fuori un libro che si rivolge a tutti poiché il futuro sostenibile è un argomento che riguarda tutti anche a coloro che non vogliono vedere la reale situazioner

Un libro scritto in maniera semplice e chiara che rende comprensibili a tutti anche quelle nozioni che a volte non sono semplici da capire e fa anche vedere le opportunità legate allo sviluppo sostenibile.

 

Gli autori:

Potito Ruggiero

13 anni, vive a Stornarella, in provincia di Foggia. Studente con la passione per il tennis, la poesia e la radio, grazie alle sue azioni e idee in difesa dell’ambiente è diventato un giovane simbolo della «Generazione Greta».

 

Federico Taddia

49 anni, bolognese di provincia. Giornalista, autore e divulgatore scientifico, scrive e conduce programmi per la radio e la tv. Voce di Radio24, collabora con «La Stampa» e «Topolino». Da sempre si occupa di temi legati all’ambiente, la sostenibilità e le nuove generazioni. 

 

 

Debora Fusco

22 giugno 2021

 

Informazioni

Vi teniamo d’occhio. Il futuro sostenibile spiegato bene.

Federico Taddia, Potito Ruggiero

Baldini + Castoldi

Pag. 240

Cartaceo  18,00 €

 

 

 

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori