Mercoledì, 29 Giugno 2022
$ £

Caso mai al teatro Cometa Off: nove volte su dieci non siamo liberi di scegliere

Recensione dello spettacolo CASO, MAI – L’imprevedibile virtù della dignità in scena al Teatro Cometa Off dal 24 al 29 maggio 2022

 

Ammalarsi di una malattia neurodegenerativa, con la progressiva perdita dell’autonomia, pone inevitabilmente l’individuo di fronte a strazianti domande esistenziali. La risposta a tante domande diventa la commedia Caso, Mai – L’imprevedibile virtù della dignità che i giovani registi Simone Guarany e Licia Amendola presentano, in prima nazionale, presso il teatro Cometa off del quartiere Testaccio di Roma. 

Lo spettacolo, inscritto nella nobile tradizione del teatro sociale e di ricerca, si articola in tre tempi. Il primo tempo giustappone due ambienti domestici, dove due giovani coppie cercano di inventare rispettivamente il proprio quotidiano, il secondo inscena nell’algida stanza di un ospedale il tragico decorso della malattia, mentre il terzo rappresenta l’epilogo di una condanna annunciata. L’agile palinsesto drammaturgico si fonda sulla reazione delle due coppie di fronte all’evento tragico. Nel dipanarsi della storia la commedia iniziale, dal sapore casual e contemporaneo, assume i tratti angoscianti e severi della tragedia. Massimiliano lotta e parteggia per la vita, mentre Giuseppe segue con spavalda determinazione il doloroso iter per il suicidio assistito. Accanto vi sono le rispettive mogli, Paola e Flaminia che, di fronte alla malattia, sceglieranno l’una la speranza e l’altra la tristezza di un futuro per sempre rubato. 

Lo svolgersi della storia è scandito sulla scena da brevi momenti di buio, attimi di sospensione, a cui si accompagna sempre un sofisticato tema musicale, composto per il progetto teatrale. Lo spettacolo, nonostante la durezza dell’argomento, si presenta fluido e travolgente, mai retorico, talvolta simpaticamente grottesco, altre volte profondamente tragico.

La sala del Cometa Off è al completo e la bravura degli attori, l’autentica freschezza della recitazione cattura lo spettatore immergendolo nel circuito drammaturgico denso di interrogativi: la speranza insita nella vita di ciascuno, la dignità di vivere il proprio dolore, la scelta di porre fine alla propria vita quando il vivere stesso diventa insostenibile. Durante l’intera messa in scena, ciò che lega lo spettatore ai protagonisti è un invisibile e forte filo di speranza. Quel filo rosso che attraversa le vite di ciascuno, delle due coppie, del dottor Giomberti, medico gentile e benevolo, e di suor Lucia, infermiera bonariamente bacchettona, è un sentimento d’amore che porta a guardarsi dentro e a scegliere: “o fai di tutto per vivere o fai di tutto per morire”. 

 

 

Antonio Romano

26 Maggio 2022                                                                                           

 

informazioni

Teatro Cometa Off

 “CASO, MAI – L’imprevedibile virtù della dignità” 

Regia: Simone Guarany e Licia Amendola

Attori: Simone Guarany, Marco Giustini, Licia Amendola, Maria Sessa, Giorgio Gobbi, Chiara Becchimanzi, Giulia Bornacin

Aiuto Regia: Giulia Bornacin

Scenografia e fotografia: Fabrizio Piergiovanni

Costumi: G.d.F. Studio

Produzione: Calabria Movie

Musiche originali: Giacomo Vezzani

In scena dal 24 Maggio al 29 Maggio

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori