Domenica, 05 Aprile 2020
$ £

WC NIET – Al teatro Lo Spazio dal 16 al 19 gennaio 2020

La commedia WC NIET nasce dall'omonimo corto teatrale - pluripremiato in varie rassegne italiane - che mette sul palcoscenico due culture a confronto, in uno scambio di battute e situazioni che evidenziano le diversità di pensiero di fronte ai grandi temi della vita: amore, famiglia, lavoro, maternità. Il tutto condito con ironia e con la severità tipica delle culture dell’est che spesso sono in grado di fare a meno delle sovrastrutture mentali di noi occidentali per mettere a nudo i veri sentimenti.

Le due protagoniste, Francesca, manager italiana, e Olga, colf ucraina, riusciranno ad incontrarsi e a scontrarsi su diverse tematiche con intelligenza, sarcasmo, sentimento e comicità. La loro è un'amicizia forte, anche se mai apertamente confessata, nata tra le mura domestiche di un appartamento a Roma, in una routine quotidiana alla quale tutti noi siamo familiari. L'appartamento ospita di volta in volta altri interpreti che, nello svolgimento della commedia, intrecciano momenti comici e di grande intimità: la mamma attrice egocentrica e megalomane, la migliore amica alle prese con una "sorpresa" inaspettata, la manager milanese fredda e risoluta - almeno apparentemente - che obbliga Francesca a lavorare nel weekend, un guru che vorrebbe portare spiritualità ma genera solo caos, il portiere del condominio alle prese con questioni di cuore. Ognuno di questi personaggi contribuisce ad un crescendo di momenti paradossali dal grande effetto comico.

NOTE DI REGIA:
Ci piace definire 'WC NIET' come "la prima commedia italiana-ucraina che supera i confini dell'ironia". 'WC NIET' parla di amicizia, amore, speranza e cambiamento. Parla di culture differenti e di diverse estrazioni sociali che riescono ad incontrarsi grazie ad un dialogo sincero. Olga e Francesca appartengono a due nazioni lontane, due culture inevitabilmente diverse, eppure entrambe si trovano unite da una routine quotidiana che le porta a confrontarsi e a condividere non solo un rapporto di lavoro, ma molto di più. Pensano in due idiomi differenti ma per parlare usano la stessa lingua: quella del cuore. Olga fa parte della vita di Francesca da tanti anni, fino a diventare una presenza costante e "senza filtri". Allo stesso tempo, la colf ucraina interagisce, elargendo massime e consigli, con i vari ospiti dell'appartamento, che, con il loro ingresso in scena, ci mettono davanti a grandi e piccoli temi a noi tutti comuni (il lavoro, la famiglia, la spiritualità, le riunioni di condominio...). WC NIET pensa ad un mondo dove l'integrazione esiste e che unisce tutti i mondi possibili prendendo il meglio di ognuno, per ridere allo stesso modo.

 

redazione

14 gennaio 2020

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori