Venerdì, 26 Aprile 2019
$ £

Donne che non perdonano: la forza delle donne

Recensione del libro: Donne che non perdonano di Camilla Läckberg - Giulio Einaudi Editore

 

È vero, stava per uccidere un uomo, ma avrebbe anche liberato una donna. La somma algebrica delle sue azioni sarebbe stata uguale a zero. E poi un’altra persona avrebbe liberato lei”. 

 

Donne che non perdonano è un noir breve che ben conferma la fama dell’autrice, una vera star internazionale che ha ispirato con i suoi romanzi una serie tv.

È un libro che parla delle donne , delle loro sofferenze e della loro grande forza che emerge nell’attimo in cui decidono : “Adesso Basta”. Sulla scia del movimento # Me Too il romanzo denuncia la violenza domestica contro le donne, un tema sempre attuale di cui è doveroso continuare a parlare. Può anche essere considerato un inno alle donne e alle loro infinite risorse poichè fa vedere come le donne superino le avversità: un romanzo “femminile e femminista” come lo ha definito Piero Colaprico della Repubblica. 

Le protagoniste sono tre donne: Ingrid , Victoria e Brigitta, accomunate da una vita coniugale insoddisfacente e sofferta, costrette a fingere fuori dalle proprie mura che tutto vada bene.

Ingrid è un’ex giornalista che ha rinunciato alla carriera per il marito e ora scopre che lui la tradisce. Victoria è scappata dalla Russia, dove rischiava la vita, ma in Svezia ha trovato l’inferno. Birgitta non va neanche dal medico per non mostrare i lividi che le lascia il marito. Non si conoscono, eppure possono salvarsi a vicenda. L’importante è prendere una decisione: smettere di essere vittime e combattere per cambiare la propria vita. Insieme, senza conoscersi, grazie a FamiljeLiv pianificheranno e otterranno l’uccisione dei propri mariti.

Camilla Läckberg, è un’autrice svedese che ha dimostrato sin da bambina un grande talento per la scrittura ma è solo dopo aver frequentato un corso di scrittura, il "Writing Crime Fiction", che ha iniziato a dedicarsi completamente ad essa. Ha scritto numerosi gialli ambientati sempre nei dintorni del suo paese natale, Fjallback. La violenza domestica è un tema che le sta a cuore infatti ricorre spesso nelle sue serie I delitti di Fjallback (le indagini di Erica Falck e Patrick Hedstrom). La coppia investigativa spesso indaga su vittime di violenza.

La lettura è veloce, scorrevole, cruda e angosciante a tratti. Il lettore viene subito coinvolto nelle vicende delle tre donne e proverà con loro rabbia, terrore, disgusto e ansia. I sentimenti sono ben delineati ma i personaggi non sono ben caratterizzati. Sembra quasi che l’autrice avesse fretta di terminare il romanzo. La prosa è essenziale e scorrevole. Il narratore è esterno e questo ha permesso alla scrittrice di rendere più realistico e distaccato il racconto delle vicende.

Moralmente il romanzo non fornisce un buon esempio. Uccidere i propri mariti non è certamente la soluzione migliore per risolvere i problemi. Non libera dal problema ma ne crea un altro. Però Donne che non perdonano non vuole certo essere un manuale per le donne che subiscono violenza. Sicuramente non va visto come suggerimento a una  soluzione per porre fine alle proprie sofferenze. L’autrice, crediamo, voglia piuttosto denunciare quelle che accade alle donne in molti matrimoni, ed è un dato incontrovertibile che ogni anno muoino numerose donne uccise da compagni, mariti o ex. Il più delle volte le vittime non hanno il coraggio di allontanarsi e reagire. La Lackberg evidenzia invece la grande forza delle donne. Ci fa vedere che si può uscire da queste situazioni trovando la forza di dire “Adesso Basta” e agendo di conseguenza.

Mette in risalto la grande forza interiore, la capacità di scendere a compromessi, la capacità di adattamento e la capacità di combattere per quello che ritengono giusto. Può quindi essere considerato un inno alle donne.

Donne che non perdonano è un noir scandinavo ma è diverso dagli altro romanzi anche della stessa autrice. Non è il classico romanzo giallo in cui c’è un colpevole da scoprire. Qui le colpevoli sono ben in vista e sono vittime e carnefici allo stesso tempo. Vittime della vita e assassine per vendetta. Sorge però un dubbio : è giusto proporre la morte come soluzione finale?

Al di là degli innegabili pregi di questo romanzo,  questa domanda continua a tormentarci e ogni lettore troverà la sua personale risposta...

 

 

Debora Fusco

23 gennaio 2019

 

 

 

Informazioni

 

Donne che non perdonano

Di Camilla Läckberg

Giuliano Einaudi Editore 

Collana Stile libero

152 pag.

Cartaceo

14,50 €

Ebook

8,99 €

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori