Venerdì, 26 Aprile 2019
$ £

#Libri Le migliori nuove uscite in libreria nel mese di gennaio 2019

Una piccola guida per barcamenarsi tra le nuove uscite in libreria nel mese di gennaio 2019

 

Leggere un libro è come vivere innumerevoli vite. Leggendo ci si immerge nelle vite dei personaggi del racconto, si ride , si soffre, si vive con loro.  Si vive un esperienza unica e indimenticabile.

Per chi ama leggere è così e può essere utile una guida con le migliori uscite in libreria per barcamenarsi tra le novità editoriali, le opere di narrativa contemporanea italiana e straniera, i libri per ragazzi, i graphic novel e i saggi. Spesso e volentieri si entra in libreria confusi e si esce decisamente disorientati.

È vero che ognuno ha i propri gusti, generi e autori preferiti però ci sono alcuni libri che per le loro peculiarità non si può fare a meno di leggere.

In questo inizio di anno sono usciti tantissimi libri, dalle novità per ragazzi, passando per i saggi, i reportage ed eccone alcuni che hanno stuzzicato la nostra curiosità.

 

Per gli amanti del giallo da non perdere è : Fiori sopra L’inferno di Ilaria Tuti.

Edito da Tea, questo romanzo narra le vicende di Teresa Battaglia, un commissario di polizia  che per la prima volta prova paura

“Tra i boschi e le pareti rocciose a strapiombo, giù nell'orrido che conduce al torrente, tra le pozze d'acqua smeraldo che profuma di ghiaccio, qualcosa si nasconde. Me lo dicono le tracce di sangue, me lo dice l'esperienza: è successo, ma potrebbe risuccedere. Questo è solo l'inizio. Qualcosa di sconvolgente è accaduto, tra queste montagne. Qualcosa che richiede tutta la mia abilità investigativa. Sono un commissario di polizia specializzato in profiling, e ogni giorno cammino sopra l'inferno. Non è la pistola, non è la divisa: è la mia mente la vera arma. Ma proprio lei mi sta tradendo. Non il corpo acciaccato dall'età che avanza, non il mio cuore tormentato. La mia lucidità è a rischio, e questo significa che lo è anche l'indagine.”

 


Tra i saggi: la Stupidità del male. Storie di uomini molto cattivi di Ermanno Bencivegna edito da Feltrinelli.

Nato come un omaggio ad Hannah Arendt il libro analizza il male cercando di capirne le motivazioni.

“Che cos’hanno in comune Adolf Hitler e Dracula, Maldoror e i personaggi del marchese De Sade, Michael Corleone e i terroristi jihadisti? Reali o immaginati, sono tutti uomini molto cattivi. E attraverso le loro storie, le loro motivazioni e perfino le loro teorizzazioni morali, Ermanno Bencivenga ci conduce in un viaggio senza ritorno nel regno del male e delle sue (presunte) giustificazioni. Perché mi serve. Perché mi piace. Perché è male. Perché non posso farne a meno.”

 

Tra i libri di narrativa da segnalare sono: Ottanta rose mezz’ora di Cristiano Cavina, pubblicato da Marcos Y Marcos.

 

Il romanzo narra, come dice lo stesso autore, la storia vera di due persone che si incontrano per caso e scoprono di amare in modo diverso. Due persone che vivono in bilico, in equilibrio su un filo molto sottile. 

“Si incontrano per caso. Due vite sospese per aria. Lui scrive, e tra libri e seminari ricava più o meno di che vivere; Sammi è una ballerina che insegna danza alle bambine.
Si mandano messaggi, si cercano. Il desiderio sale dritto dalla pancia, li trascina nei vicoli bui, contro saracinesche arrugginite. Li fa vibrare come una corda sola. Lui con le sue zone oscure, la sua attrazione per i territori estremi. Sammi con il suo broncio, il passo che piega la superficie del mondo”

 

Tra i romanzi, da non sottovalutare Una vita al giorno di Massimo Vitali edito da Sperling e Kupfer.


 
Un uomo sulla soglia dei quaranta analizza la propria vita per fare un bilancio e decide di vivere diversamente.

“Cos'è che dà senso a una vita? Cosa ci rende felici davvero? Come si cura una storia d'amore? E una piantina di basilico? A trentanove anni quasi quaranta, Massimo si ritrova alle prese con gli inevitabili bilanci della fatidica soglia degli «anta». Senza farsi prendere dal panico, decide di mettere in atto una filosofia tutta sua e inaugura il nuovo anno guardando la vita in maniera diversa: facendo attenzione a episodi, emozioni, frammenti di quotidianità capaci di rendere speciale ogni giorno.”

 

Tra i libri per ragazzi non possiamo non segnalare La Stella di Andra e Tati di Alba Viola e Rosalba Vitellaro. Edito dalla Deagostini strong> il libro parla dell’olocausto ai bambini narrando le vicissitudini di due bambine ebree italiane.

 
“Quando anche gli ebrei italiani cominciano a essere deportati nei campi di concentramento nazisti, Andra e Tati sono solo due bambine. D'improvviso, si vedono strappare via tutto ciò che hanno; perfino la famiglia è travolta e straziata da eventi inspiegabili. Andra e Tati sono solo delle bambine, sì, ma non smettono di sperare e di farsi coraggio a vicenda, unite e salvate dall'amore l'una per l'altra. Nell'era più buia della storia dell'umanità, la forza e la speranza sono le uniche armi per sopravvivere.”

 

Per finire un originale autobiografia: Sono io Amleto di Achille Lauro edito da Rizzoli.

Un viaggio visionario, psichedelico nel mondo di Achille Lauro, famoso rapper romano.


“Dentro Sono io Amleto c'è tutto l'immaginario di Achille Lauro: un mondo lirico e non convenzionale, le lucide visioni di un'anima forgiata dalla solitudine, dalla strada, dalle droghe. Come tutta la sua produzione, anche questo libro è una prova di creatività che non si lascia intrappolare in nessun modello, e non segue nessuna regola. Con il suo modo unico di usare la parola e lungo inconsueti percorsi narrativi, Lauro ci guida in un viaggio psichedelico, visionario, malinconico e poetico. Ad accompagnarlo, ventitré opere di artisti contemporanei”.

 

Le nuove uscite in libreria, comunque, non finiscono qua. Per ora segnaliamo questi sei, diversi per genere ma tutti, a loro modo, interessanti. Tra due settimane, per chi vorrà, vi proporremo altri libri che  presenteranno alla nostra attenzione.  

 

 

Debora Fusco

28 gennaio 2019

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori