Giovedì, 18 Luglio 2024
$ £

Lucca Comics & Games 2023, Lillo sfida Joe Manganiello e Giacomo Ferrara sfila per Suburraeterna

Reso-racconto della seconda giornata di comics tra diluvi, parate e appuntamenti imperdibili

 

Parte più carica che mai la seconda giornata di comics, che inizia all’insegna della passione per i giochi da tavolo: Lillo Petrolo è stata una guida d’eccezione nel magico mondo delle miniature. Sempre allegro e coinvolgente, nonché spiazzante con le sue battute sagaci, Lillo ha illustrato ai presenti i modellini protagonisti della mostra allestita in suo onore. E non solo: nel pomeriggio è stato protagonista dell’appuntamento The Dark side of Lillo, un incontro alla scoperta delle sue passioni meno note in compagnia del fumettista Simone Bianchi e del direttore di Lucca Comics & Games Emanuele Vietina. È stato però all’interno del Padiglione Carducci che ha avuto luogo lo scontro inedito tra il suo personaggio in miniatura, Grog, e quello di Joe Manganiello, super appassionato di GdR e modellismo. Non era possibile trovare due rappresentanti migliori di loro per i 30 anni di Lucca Games.

Altro importante ospite della giornata è stato Sir Ian Livingstone, autore di giochi e cofondatore della Games Workshop, che prima è stato al centro di una masterclass dal titolo Life is a Game dove ha guidato il pubblico in un viaggio attraverso i fondamenti dell’industria del gioco, e in seguito è stato intervistato dalla nota streamer Kurolily interessata a conoscere la sua opinione sul panorama dei Libri Game.

 

A Lucca Comics torna il mito di Suburra

In questa seconda giornata non sono mancati volti noti del panorama cinematografico italiano: il simpatico Francesco Mandelli ha presentato Quante Scene, il suo podcast prodotto da Chora Media e Universal Pictures, dedicato ai film che hanno segnato la nostra vita. La pioggia non ha invece fermato quanti desideravano conoscere più da vicino il mitico Spadino di Suburra: Giacomo Ferrara, star della nota serie tv di Netflix, ha dialogato con Claudio di Biagio su questo nuovo capitolo della saga, di cui il pubblico in sala ha avuto un assaggio con la proiezione dei primi due episodi. 

Nell’Area Comics si è dato spazio alla riflessione e all’incontro tra visioni diverse: nel panel Un mondo in subbuglio - i fumetti raccontano le guerre (e la pace) Garth Ennis, che ha firmato alcune delle più amare e realistiche ricostruzioni delle guerre del passato, ha raccontato al pubblico del Lucca Comics 2023 i conflitti attraverso la loro rappresentazione nel fumetto anglofono a partire da Marvel a DC Comics passando per gli editori indipendenti. Con Gianluca Costantini, fumettista, attivista e autore di alcuni celebri ritratti come quelli di Patrick Zaki e Giulio Regeni, si è discusso sulle tensioni odierne e le vittime meno note, mentre con l’autrice ucraina Olga Grebennik si è parlato del suo Diario di guerra, scritto e disegnato durante i bombardamenti russi, e con Alec Trenta si è posta l’attenzione sul suo adattamento dello storico Libro della pace di Bernard Benson, un classico del pacifismo ora trasformato in un libro illustrato.

 

I mangaka più noti del Sol Levante arrivano in città

Direttamente dal Giappone l’autore di manga Naoki Urasawa ha lasciato a bocca aperta il suo pubblico e lo ha fatto sognare con un maxi showcase: l’acclamato disegnatore di 20th Century Boys, Monster e Yawara!, non solo ha mostrato dal vivo la sua bravura come mangaka deliziando i presenti con la sua arte, ma ha messo su uno spettacolo musicale degno del miglior musicista. Più classica e meno esplosiva del collega, Satsuki Yoshino ha mostrato alcune interessanti tecniche fumettistiche e ha illustrato i segreti delle sue storie, mentre l’autrice finalista dei Lucca Comics Awards, Kan Takahama, con uno showcase live.

Gli amanti del fantasy non hanno mancato l’appuntamento con Il fantastico coreano tra film e serie tv, dove l’autrice coreana Kim Bo-Young, vincitrice di svariati premi per la narrativa fantastica coreana e collaboratrice per il film Snowpiercer, ha dialogato sul fantastico coreano, sempre più presente grazie ai film e alle serie tv disponibili sulle piattaforme di streaming.

Infine, l’autore britannico Jonathan Stroud, scrittore della saga Lockwood & Co. recentemente arrivata su Netflix, incontra la regina del fantasy italiano Licia Troisi, che ha tradotto la saga di Scarlett & Browne, di cui è in uscita il secondo volume La città di cenere per Mondadori.

 

 

Diana Della Mura

3 novembre 2023

 

informazioni

Ph. Eugenio Magliocco

 

 

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori