Domenica, 29 Novembre 2020
$ £

#segnalazione

Dopo aver attraversato questa estate il territorio di Valsamoggia a bordo della piccola roulotte trainata dalla "2 Cavalli", armati di un manifesto che usciva dal tettuccio aperto e di un megafono rosa che amplificava la pubblicità dello spettacolo serale, il Teatro delle Ariette prosegue a riflettere sul tema degli stranieri, una parola che pronunciamo quotidianamente ma sulla quale forse non si riflette in modo profondo.
Chi è uno straniero? Chi è un locale? È una questione di luogo di nascita, di residenza o di nazionalità? Di lingua o cultura? Di caratteristiche somatiche o di condizione (studente, turista, lavoratore)? Lo straniero ha diritti limitati rispetto al locale?
Tematiche di stringente attualità che quest'anno percorreranno la ventunesima edizione di A TEATRO NELLE CASE il festival d'autunno diretto dal Teatro delle Ariette, che dal 23 settembre al 22 ottobre in Valsamoggia (Bologna) accoglierà la seconda fase del progetto 'Territori da cucire' dedicato proprio al tema dello straniero, con un ricco programma di teatro, cinema e laboratori, realizzato con il contributo di Regione Emilia-Romagna e Comune di Valsamoggia e con le collaborazioni di Fondazione Rocca dei Bentivoglio, ASC InSieme - Commissione Mosaico e Alliance Française Bologna.

#segnalazione

Parte il 18 settembre il Progetto Lunga Vita, la manifestazione organizzata da Tradizione Teatro che fino al 24 settembre vedrà susseguirsi ogni giorno per oltre quattordici ore consecutive spettacoli teatrali, proiezioni, retrospettive, balletti, esposizioni artistiche, performance, meeting, residenze e workshop. Tanti gli artisti coinvolti in questo progetto voluto dal direttore artistico Davide Sacco e dalla direttrice organizzativa Ilaria Ceci, rientrante nel programma dell'Estate Romana 2017 con il contributo di Roma Capitale e in collaborazione con SIAE. Ad ospitare la manifestazione sarà il Teatro Marconi di Roma, su due palcoscenici (uno interno e uno esterno).

Nel segno della Resilienza sarà di scena l'1, il 2 e il 3 settembre 2017 la quarta edizione di “AD ARTE CalcataTeatroCineFestival”, organizzato dall’associazione culturale Dillinger e diretto da Igor Mattei e Marina Biondi, una tre giorni ricca di spettacoli con teatro e cinema per tenere in vita un Festival che ha avuto grandi consensi di pubblico e di stampa nelle passate edizioni e che ha portato e porta a Calcata  da tutto il territorio nazionale teatro di regia e cinema d'autore  "made in Italy"  emergente e indipendente, mostre di pittura, fotografia, eventi di musica emergente, nuova narrativa e incontri di cultura "eretica", facendo del suggestivo borgo un palcoscenico a cielo aperto e valorizzandone l’immagine di luogo di cultura, arte e turismo d’eccellenza. Il centro storico di Calcata quindi si trasformerà per tre giorni in un palcoscenico a cielo aperto per i tanti spettacoli teatrali che saranno in scena, mentre il cinema sarà il protagonista al Granarone. 

#segnalazione

Un Festival tra gli affascinanti borghi storici del Cilento che apre un'indagine sull'ambiente, sulla legalità, sulle scienze e sulle arti. Una manifestazione aperta gratuitamente al pubblico che coinvolge le bellezze paesaggistiche dei comuni: Sessa Cilento, Serramezzana, Omignano, Stella Cilento e Perito. Anche quest'anno Segreti d'Autore - dal 30 luglio al 14 agosto - si propone come osservatorio civile dei rapporti tra il patrimonio culturale italiano e studiosi, scrittori, associazioni, musicisti, attori impegnati per la sensibilizzazione del connubio uomo – territorio. Il Festival della Legalità, dell'Ambiente, delle Scienze e delle Arti, inaugurerà la settima edizione nel mese di luglio.

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori