Martedì, 16 Aprile 2024
$ £

Some girl(s): Il viaggio (a ritroso) nella propria vita sentimentale...

Recensione di Some girl(s) in scena al Teatro Quarticciolo dal 20 al 22 marzo

Una ricerca del tempo (di coppia) perduto?

Forse.

Un uomo, insegnate e scrittore, decide,  prima di sposarsi, di fermarsi un attimo e tornare indietro ricontattando e vedendo quelle che sono state le donne delle relazioni più importanti della sua vita.

Inizia così un viaggio negli Stati Uniti fatto di camere d'albergo e incontri non sempre piacevoli.

Perché?

 

Perché il nostro aspirante scrittore è vero che con la "storia" che racconta sembra "voler sistemare il casino che ha combinato nella sua vita sentimentale lungo la strada verso la propria maturità" ma in realtà dietro la maschera dell'espiazione si nasconde molto più cinismo e manipolazione di quel che può all'apparenza sembrare.

Alla fine la verità verrà accidentalmente svelata e anche se la sconfitta lo getterà nello sconforto, il tempo di ripresa sarà brevissimo e impiegherà davvero poco a rialzarsi e senza pensarci troppo su a riprendere il cammino lungo la sua strada.

Il ritratto di un uomo che davanti a grandi scelte è ancora indeciso e cerca certezze e anche un po' di consolazione nel vissuto e quindi più rassicurante passato.

Un commedia intrigate, che fa riflettere sull'infantilismo di uomini e donne e anche sulla loro maturità facendo sorgere anche una domanda: Ma gli scrittori, quando non scrivono, raccontano storie anche nella vita reale?

 

Fabio Montemurro

 

26 marzo 2015

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori