Venerdì, 20 Settembre 2019
$ £

L’universo è un materasso e le stelle un lenzuolo: il tempo secondo la Compagnia del Sole

Recensione dello spettacolo “L’universo è un materasso e le stelle un lenzuolo” in scena al Todi Festival il 1 settembre 2019

 

Fra gli spettacoli andati in scena nella XXXIII edizione del Todi Festival spicca L’universo è un materasso e le stelle un lenzuolo andato in scena presso il teatro del Teatro dell'Istituto agrario Ciuffelli e rivolto ai più piccoli. Protagonista della messa scena è il tempo, proprio quel tempo che al giorno d’oggi schiaccia, comprime, la vita di tutti noi, bambini compresi.

Tanto vale la pena conoscerlo per bene, il tempo. La compagnia del Sole porta a Todi uno spettacolo che è, in realtà, adatto a tutte le età. Sì perché sono molte le cose che si dimenticano crescendo e che  nel testo di Francesco Niccolini vengono sapientemente ricordate. Con un ritmo incalzante un istrionico Flavio Albanese, compie un  pindarico salto indietro. La storia del tempo, o se vogliamo chiamarlo come gli antichi del titano Kronos risale difatti a prima della creazione dell’universo, almeno così la mitologia racconta. 

E’ una storia segnata dal tradimento, quello compito proprio dal Tempo nei confronti del padre Urano, e di vendette, come quella compiuta da Zeus, figlio di Kronos. Ma è anche la storia degli uomini che, secolo dopo secolo, cominciano a decifrarlo, il tempo. Si arriva fino ai giorni nostri, dove le meraviglie della conoscenza, della filosofia e della scienza hanno portato a rivedere dogmi che sembravano incontrovertibili… potere della relatività. 

Il giovane pubblico in sala è stato fin da subito rapito dall’abilità di Flavio Albanese, interprete egli stesso del Tempo, nel rendere un testo intelligente ancor più stimolante. Uno spettacolo che fa ridere e riflettere e che ha il pregio, assai raro, di poter mettere d’accordo tutta la famiglia su cosa poter andare a vedere a teatro. 

 

 

Enrico Ferdinandi

2 settembre 2019

 

 

informazioni

Diretto e interpretato da Flavio Albanese

Scritto da Francesco Niccolini

Collaborazione artistica e Luci Marinella Anaclerio

Scena da un idea di Marco Rossi e Paolo Di Benedetto

Assistente alla regia Vincenzo Lesci

Foto e Video DIANE Ilaria Scarpa­ Luca Telleschi

Consulenza scientifica Prof. Marco Giliberti

Consulenza musicale Roberto Salah-addin ReDavid

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori