Giovedì, 18 Luglio 2024
$ £

Il cinema al casinò, il casinò al cinema: i film e le scene più belle

Ambientazione di film di diversi generi, dalle commedie ai film d’azione, il casinò è sempre stato uno dei luoghi prediletti dal cinema. Possiamo dire che da sempre la settima arte subisce il fascino delle case da gioco, e non di rado tra le sale dei casinò più belli e conosciuti al mondo (per esempio Monte Carlo) sono nati film di culto, entrati di diritto nella storia del cinema e passati alla storia per alcune scene indimenticabili.  

Dalle case da gioco, oggi il casinò è entrato nelle case di tutti grazie a siti e app proposti da operatori come PokerStars Casino, che offre slot delle maggiori software house di settore, gratis e a pagamento, e tutti gli altri giochi tipici come roulette, baccarat e blackjack. Un tempo, però, le persone dovevano recarsi fisicamente nelle case da gioco, e questo ha ispirato a registi storie rimaste nella memoria dei cinefili.  

Cominciamo il nostro viaggio con un film del 1960, Colpo Grosso, diretto dal registra Lewis Milestone, vincitore di due premi Oscar. Il cast eccezionale (Dean Martin, Frank Sinatra, Sammy Davis Junior tra gli altri) e la trama avvincente fanno da contraltare alla lussureggiante Las Vegas, teatro dell’azione della famosissima pellicola.  

Questo film è entrato così fortemente nell’immaginario da aver avuto un remake circa vent’anni fa: Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco è appunto la rivisitazione contemporanea del capolavoro del 1960. Grazie a un cast di primissimo piano, tra cui troviamo attori del calibro di George Clooney, Brad Pitt, Matt Damon e Julia Roberts, e una storia che ricalca quella del capostipite, il film diretto da Steven Soderberg ha ottenuto un grande successo, tanto da avere due seguiti, Ocean’s Twelve e Ocean’s Thirteen, e una versione al femminile, Ocean’s 8. Anche in questo caso, l’ambientazione è la città del gioco per antonomasia, Las Vegas.  

Scavando nel passato troviamo un altro film entrato nella storia del cinema: La Stangata, con protagonisti due colossi come Paul Newman e Robert Redford, che nella pellicola organizzano una truffa ai danni di un personaggio pericoloso. I colpi di scena e l’abilità attoriali dei protagonisti hanno reso il film un must della storia del cinema: non a caso, si è aggiudicato la bellezza di 7 premi Oscar nel 1974.  

Risale sempre agli anni ‘60 un altro film iconico sul mondo del gioco, protagonista un attore anch’egli icona immortale del cinema: Cincinnati Kid, interpretato dal leggendario Steve McQueen, racconta la storia di un giovane giocatore di poker che sfida il campione Lancey Howard. Una pellicola molto apprezzata dai cinefili, che ne riconoscono la profondità psicologica. 


21 vede invece come protagonista Kevin Spacey nelle vesti di un professore che insegna a studenti particolarmente dotati come contare le carte nei casinò di Las Vegas e vincere grosse cifre al tavolo: un racconto appassionate, esattamente come High Roller – The Stu Ungar Story, il racconto della vita di Stu Ungar, intepretato da un magistrale Michale Imperiol, che si aggiudicò per ben tre volte il Main Event del WSOP, il più celebre torneo di poker. Il film ha il merito di mettere in luce l’esistenza complicata di questo fenomeno del gioco. 

Non poteva mancare in questa breve carrellata un film su James Bond, l’agente 007, l’invenzione dello scrittore Ian Fleming. Casinò Royale, uscito nelle sale nel 2006 e ambientato nel casinò del Montenegro, vede Daniel Craig vestire i panni dell’agente segreto più famoso del mondo alle prese con Le Chauffre, un villain tanto subdolo quanto potente. La sfida a poker tra James Bond e il cattivo del film è ormai diventata una delle scene di gioco più iconiche della storia recente del cinema, con i due avversari a sfidarsi in una partita ad alta tensione.  

Infine, concludiamo con una dei film più belli in assoluto, diretto da un regista eccezionale e interpretato da attori di grido: Casinò esce nel 1995 con protagonista Robert De Niro, “Asso”, nei panni di un gestore di una casa da gioco. La solita eccelsa prova attoriale di De Niro è accompagnata dalle interpretazioni, altrettanto memorabili, di Sharon Stone e di Joe Pesci: non a caso il film è considerato uno dei capolavori del regista newyorkese.  


redazione

8 febbraio 2023

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori