Mercoledì, 24 Aprile 2019
$ £

Ancora Noi, di Ruth Jones: L’amore, il tradimento e le scelte irreparabili

Rencensione di Ancora Noi di Ruth Jones. Il romanzo è stato pubblicato in Italia da Sperling & Kupfer, una delle più antiche case editrici milanesi. Fu fondata infatti a Stoccarda nel 1895 da Heinrich Otto Sperling


Ancora Noi è un romanzo coinvolgente, intenso, struggente che parla di amore, di tradimento, di scelte sbalgiate e errori inperdonabili. Alcuni errori hanno conseguenze irreparabili che lasciano il segno. Ruth Jone ce ne parla in maniera differente, fa sperimentare al lettore ciò che prova il tradito e il traditore senza filtri. Propro per questo è subito diventato un bestseller in Gran Bretagna e ha esordito al primo posto della classifica del Sunday Times rimanendo in topo ten per dieci settimane.

Kate è un'attrice famosa; divide il suo tempo tra il set, gli eventi mondani e l'appartamento di lusso in cui vive con marito e figlia a Londra. Callum fa il professore, conduce una vita tranquilla a Edimburgo con la sua famiglia numerosa. Quando la scuola in cui insegna decide di celebrare il proprio centenario invitando una ex alunna celebre, i mondi lontani di Kate e Callum entrano in contatto. Per la seconda volta. Diciassette anni prima, quando lei aveva poco più di vent'anni e lui era già sposato, hanno vissuto una storia che ha sconvolto le certezze e le esistenze di entrambi. Una di quelle storie che ti segnano per sempre. Poi è finita, per un motivo che nessuno dei due vuole davvero ricordare. Ognuno è tornato alla propria vita, ha ricostruito la propria felicità...

Il romanzo parla di un tradimento, perpretato due volte a distanza di tempo, che ha sconvolto per sempre la vita di due famiglie. Questo è un tema spesso ricorrente nei romanzi ma pochi sono in grado di far vivere pienamente quello che provano tutti i protagonosti del racconto. Non è il solito romanzo in cui l’amore vince su tutto, infatti, ci fa vedere che dopo che i due amanti si sono riuniti non c’è “il vissero per sempre felici e contenti”. Callum rivela tutte le sue debolezze e continua a cercare Belinda, la sua ex moglie. Kate è una persona molto fragile che anche dopo la sua riunione con Callum soffre ancora profondamente. E poi ci sono il marito, dolce e gentile di Kate, e la moglie, Belinda che vede crollare tutte le sue certezze. Entrambe cercano di superare il profondo dolore a loro modo.

“Se avesse potuto riavvolgere la sua vita come un nastro, avrebbe fatto un fermoimmagine, messo in pausa e chiesto di poter riprendere da lì. Da quel momento in cui era cambiata la sua vita, quando aveva guardato la sua amata Belinda andare via e Kate Andrews era entrata come un turbine nel suo piccolo mondo sicuro, sconvolgendolo.”

Leggendo il romanzo si vivono a pieno i sentimenti dei personaggi, si sente con loro una morsa al cuore quando soffrono, si prova gioia quando goiscono anche delle piccole cose. Si percepiscono in maniera vivida i sentimenti che provano tutti. Non si prova però pena per i “traditi” che non sono posti in secondo piano. La Jones narra bene anche della loro grande forza nell’affrontare la sofferenza e ritornare a vivere.

L’autrice è Ruth Jones, nata nel 1966, vive a Cardiff nel Galles. È una sceneggiatrice e attrice famosa del piccolo schermo. Ha recitato in numerose serie tv britanniche, come Gavin & Stacey (BBC1) e Stella (su Sky). Questo è il suo romanzo d’esordio ed è stato subito un grande successo perchè ha scritto una storia non semplice che si legge tutta d’un fiato. Come ha scritto Jojo Moyes “Ruth Jones ha un talento eccezionale. Ho letto il suo romanzo tutto d'un fiato, ne ho amato ogni personaggio.”

Il suo è uno stile particolare fatto di flashback e racconto a più voci. Ci sono le voci dei Traditori e dei traditi tutte ugualmente protagonisti. L’autrice riesce bene in questo modo a farci percepire le emozioni ed il vissuto di tutti i personaggi. Tutti ugualmente importanti all’interno del racconto e tutti ben caratterizzati. I numerosi flashback ci fanno vivere le esperienza passate e presenti e ciò ci permette di conoscerli pienamente e di vivere intensamente con loro ciò che accade. Ogni loro aspetto è cosi ben delineato.
Con questi balzi tra passato e presente si potrebbe pensare che il lettore si possa disorientare invece il romanzo si legge scorrevolmente senza intoppi, senza staccare mai gli occhi.

È una storia di amore e tradimento e, come tutte le storie di questo genere viene più naturale parteggiare per i traditi però per una volta la coppia di infedeli non vengono descritti coma idealisticamente felici. Anche gi infedeli soffrono, sono essere umani con le loro fragilità, le loro indecisioni e ciò li rende persone comuni in cui ci si può più facilmente immedesimare.


Questo è quindi il romanzo giusto da leggere per chi vuole una storia d’amore diversa, per chi vorrebbe leggere un romanzo rosa non troppo scontato. É un libro che a nostro parere merita di essere letto quindi... buona lettura a chi vorrà seguire il nostro consiglio!

 

Debora Fusco

18 febbraio 2019

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori