Martedì, 24 Maggio 2022
$ £

Il Custode della Polvere. L'archivista del Connecticut che prese Stephen King per mano e lo guidò nella Zona del Crepuscolo

Recensione de Il Custode della Polvere di Joseph Payne Brennan edito da Dagon Press. Piccolissima realtà editoriale teramana fondata da Pietro Guarriello nel 2005 e portata avanti negli anni assieme a un gruppo di amici accomunati dalla passione per H. P. Lovecraft e la Letteratura Fantastica.

 

C'è una quinta dimensione oltre quelle che l'uomo già conosce. Una dimensione senza limiti come lo spazio e senza tempo come l'infinito. A metà tra la luce e l'oscurità, tra la scienza e la superstizione, tra l'oscuro baratro dell'ignoto e le vette luminose della conoscenza. È la dimensione dell'immaginazione. È una regione che chiamiamo la Zona del Crepuscolo.” (Rod Serling)

 

La Galassia editoriale italiana non brilla solo della luce della grande e media editoria. Per nostra fortuna è costellata anche da piccole realtà più o meno interessanti. Recentemente è saltata agli occhi de La Platea, una piccolissima casa editrice, la Dagon Press. Già solo il nome, per gli intenditori, dovrebbe dirla molto lunga. 

Le tirature sono esigue e si auto distribuiscono su Amazon ma il catalogo, tra recuperi e pubblicazioni di inediti, è davvero molto ghiotto per i cultori della letteratura weird.

Poco più di un mese fa hanno dato il via a una nuova collana (che, date le premesse, speriamo abbia vita davvero lunghissima), I Miti di Weird Tales. Ad aprire le danze un'antologia di Joseph Payne Brennan, praticamente sconosciuto in Italia, perché ad oggi poco tradotto, ma maestro indiscusso del genere in USA nonché punto di riferimento letterario per le successive generazioni di narratori al confine tra fantasy e horror.

Il libro, a cura di Pietro Guarriello, è accurato sia nella forma, copertina – carta – illustrazioni – postfazione, sia nella traduzione che rende a pieno lo stile semplice e asciutto dell'Autore, privo di inutili barocchismi, ricco di descrizioni spaventose e pervaso da un'atmosfera carica di tensione. All'interno due sezioni: I Racconti di Weird Tales, con le quattro short story apparse sulla rivista pulp prima della sua chiusura, e I Racconti Lovecraftiani con una selezione di sei novellette, pubblicate tra il 1963 e il 1987, dalle suggestioni tipiche del Maestro di Providence. Alcuni di questi lasciarono il segno. Il pappagallo (The green parrot, 1952) e Viscidume (Slime, 1953) che Stephen King rielaborò, a inizio anni '80, in due personali versioni La scorciatoia della signora Todd e La zattera. Slime è famoso anche perché fu plagiato dagli sceneggiatori di Hollywood che nel 1958 portarono sul grande schermo Blob – Fluido mortale. Mentre Il Poggio a Nord (The North Knoll, 1964) inserito nel volume Over the Edge a cura di August Derleth edita da Arkham House è considerato uno trai suoi migliori racconti in assoluto.

Caratteristiche ricorrenti ed emblematiche della  narrazione di Brennan sono: atmosfera desolante, paesaggi inquietanti, ambienti ostili e incontaminati, località sperdute nella campagna (Juniper Hill, località immaginaria del New Englad) e protagonisti (spesso e volentieri) solitari e introversi.

Lo scrittore di New Haven era solito inserire nei suoi scritti elementi autobiografici che davano, alle trame tipicamente horrorifiche e soprannaturali, un tocco di realismo che arricchiva ulteriormente la struttura narrativa di ogni singola storia. Infatti leggendo questa raccolta, ci si rende conto di come la sua scrittura, vivida e diretta, riesca a monopolizzare l'attenzione del lettore, dalla prima all'ultima riga di ogni racconto, con davvero molto poco.

Concludendo, non possiamo che consigliare sia una visita al blog http://studilovecraftiani.blogspot.com/ sia l'acquisto e la lettura (d'un sol fiato) di dieci racconti, uno migliore dell'altro, partoriti dalla mente di uno scrittore non solo fondamentale ma anche seminale all'interno di un sottogenere, oggi come allora, assolutamente da non sottovalutare.

 

Fabio Montemurro

18 marzo 2022

 

Informazioni

Il Custode della Polvere
di Joseph Payne Brennan
a cura e traduzione di Pietro Guarriello
Dagon Press

Pagine 202
Cartaceo euro 15,90

Blog

www.studiolovecraftiani.blogspot.com

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori