Domenica, 21 Luglio 2019
$ £

Addio a Luigi De Filippo ultimo erede del teatro Eduardiano

Lo avevamo visto calcare le scene fino a metà gennaio nel suo teatro, il Parioli di Roma, con quello che si può definire lo spettacolo più rappresentativo della dinastia De Filippo: “Natale in casa Cupiello”.

Luigi De Filippo si è spento a Roma quest'oggi. Aveva 87 anni e da quando ne aveva venti aveva fatto del palco la sua ragione di vita, entrando nella compagnia del padre Peppino. 

Il nipote di Eduardo non ha mai abbandonato le scene, portando nella capitale, come direttore artistico del Parioli, la tradizione del teatro partenopeo aprendo però i cartelloni anche a spettacoli di respiro internazionale, con un occhio sempre rivolto  alla danza e al teatro danza che a Roma spesso vengono poco considerati. Prolifico anche il suo lavoro come attore per il piccolo schermo dove fu protagonista dello sceneggiato “Storie di camorra” trasmesso su Rai1 dal 1978 al 1987. Molti lo ricorderanno anche per il ruolo del giudice venturi nella serie “La piovra 3”. 

Luigi è stato anche autore di diversi libri fra i quali ricordiamo “Il suicida”, ”Lo sgarro”, “Pulcinella amore mio!” e “il segreto di Pulcinella”. Per quanto riguarda il teatro invece citiamo alcune sue opere fra cui “La commedia de re buffone e del buffone re”, “Storia strana su di una terrazza napoletana”, “Buffo napoletano”, “Come e perché crollò il Colosseo”, “La fortuna di nascere a Napoli”. La sua intensa attività lo portò a ricevere nel 2005 l’onorificenza di Grande Ufficiale della Repubblica per particolari meriti artistici.

Lascia una figlia, Carolina, avuta nel 1972 con la seconda moglie, l'attrice francese Nicole Tessier. La camera ardente sarà allestita lunedì 2 aprile, dalle 15 alle 21, al teatro Parioli di Roma. I funerali si svolgeranno martedì 3 aprile alle 11.30 nella Chiesa degli Artisti di piazza del Popolo.

 

 

Enrico Ferdinandi

31 marzo 2018

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori