Lunedì, 25 Ottobre 2021
$ £

HOMELAND: dove si nasconde la spia?

Informazioni: SHOWTIME - ANNO 2011 (in corso) – DRAMA – STAGIONI 5– EPISODI 72 – DURATA EPISODI 55 MIN 

Il modo migliore per scoprire se ci si può fidare qualcuno è di dargli fiducia
E. Hemingway

L’agente della CIA Carrie Mathison (Claire Danes) non è convinta che il soldato della Marina Nick Brody (Damian Lewis), appena salvato dopo otto anni di prigionia in Iraq, sia quello che dice di essere o quello che credono tutti, un eroe di guerra. Al contrario lei è sicura che si sia convertito all’Islam, e che sia stato rimandato negli USA da al-Qaida per commettere un attentato a Washington.

Una serie tutta incentrata sul dubbio e quindi di riflesso sulla fiducia. In un mondo ormai “liquido”, senza più veri punti di riferimento, di chi ci possiamo veramente fidare? A cosa possiamo aggrapparci per poter ancora credere in qualcosa?
Nella visione che gli altri hanno di noi? Nelle certezze del nostro lavoro? O nell’amore?
Prendendo spunto da una questione quanto mai attuale, quella della sicurezza nazionale, sono in realtà questi i temi che questa ottima serie prende in considerazione.
Unica nota negativa i produttori non hanno saputo dire stop. A nostro modesto parere bastavano (e alla grande) le prime tre stagioni, le altre due (sembra addirittura c’è ne sarà una sesta) annaspano e parecchio. PECCATO.

 

IN BREVE

Una regia da film poliziesco, con ritmi serrati e colpi di scena a non finire. Un cast di attori eccellenti, a partire dai due protagonisti, che trovano tra loro un’alchimia rara da vedere, fa di Homeland una delle migliori serie viste in questi anni.

VOTO ALLA SERIE: 25/30


CURIOSITA’

- PUNTATA TOP: stag. 2 ep. 12 - La scelta - Il vero punto di svolta della serie. Da qui in poi qualcosa negli equilibri cambia.

- PUNTATA FLOP: dalla stagione 4 in poi - Ci ripetiamo, ma solo perché ci siamo rimasti veramente male. BISOGNA SAPER USCIRE DI SCENA ALLA GRANDE. E Homeland ci era riuscita.


ORIGINI- Homeland è basata sulla serie israeliana di Gideon Raff intitolata Hatufim, conosciuta anche con il titolo Prisoners of War. Homeland fu ideata da Howard Gordon, Alex Gansa e Gideon Raff nei primi mesi del 2010.

 

 

Marco Baldari

25 gennaio 2017

 

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori