Lunedì, 27 Giugno 2022
$ £

(A)mare Conchiglie”, Performance Art e film di Kyrahm e Julius Kaiser: storie di migranti. Il trailer sarà presentato il 2 ottobre alle ore 18 presso il Macro "La Pelanda", in occasione dell'evento "Sguardi Sonori".

Il trailer di “(A)mare Conchiglie”,  già in rete e destinato ai festival del cinema, in Italia e all'estero, sarà presentato il 2 ottobre alle ore 18 presso il Macro "La Pelanda", in occasione dell'evento "Sguardi Sonori", in presenza delle autrici, artiste e attiviste internazionali.

Add a comment

La follia del quotidiano, che ossessiona e tormenta, che placa e costruisce, prende vita nei nuovi spazi espositivi de Il Margutta. E' da oggi aperta al pubblico, in via Margutta 118 a Roma,la mostra “Normality” dei due artisti Valeria Catania e Guido Pecci. L'esposizione è ideata da Tina Vannini, curata da Giorgia Calò, organizzata e coordinata da Anita Valentina Fiorino. La mostra, ad ingresso libero, durerà sino a fine novembre.

"La follia fa parte di noi, del nostro progetto vegetariano e imprenditoriale - dichiara Tina Vannini, titolare de Il Margutta - perché, ahimé, solo chi è un po' folle può credere oggi nell'arte e nella cultura, nei giovani e nelle loro entusiasmanti idee, fortunatamente contagiose. Noi lo siamo e, dato l'affetto di chi ci segue, ne siamo orgogliosi. E, nei prossimi mesi, di cose straordinarie ne avverranno tantissime".

Add a comment

 

Sarà l’ OUTDOOR CAMP ad inaugurare la 6° edizione di OUTDOOR FESTIVAL (dal 2 al 31 ottobre), un progetto di approfondimento sull’arte urbana in programma dall’ 1 al 15 settembre negli spazi abbandonati dell’ex Caserma Guido Reni a Roma, sostenuto da Roma Capitale e inserito nella programmazione di Estate Romana 2015.

OUTDOOR CAMP è un’iniziativa ideata da NUfactory per anticipare alcuni degli interventi artistici che occuperanno gli spazi dell’ex Caserma di via Guido Reni e coinvolgere così il pubblico nel processo di preparazione che porterà alla realizzazione dell’OUTDOOR Festival.

Add a comment

Sono quarant'anni  che Sheikh Nasser Sabah Ahmed al-Sabah e Sheikha Hussah Sabah al-Salem al-Sabah (marito e moglie),ricercano e raccolgono opere d’arte del Medio Oriente pre-islamico. e islamico.

La loro collezione, che stima circa 35.000 oggetti, è una delle più importanti al mondo, non solo per ampiezza, ma anche per qualità e originalità delle opere.

Il 23 febbraio 1983,  In occasione della Festa Nazionale del Kuwait la Collezione venne offerta in prestito permanente al Museo Nazionale dove rimase fino alle tragiche vicende dell’invasione irachena dell’agosto 1990.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori