Martedì, 16 Aprile 2024
$ £

Quando cinema, letteratura e giochi si influenzano a vicenda

Praticamente da sempre, il cinema, il teatro e le altre forme di intrattenimento sono state profondamente influenzate dalla letteratura. Sino a qualche anno fa, però, il legame tra questi due mondi era “unidirezionale”, nel senso che erano le opere letterarie ad essere trasposte in rappresentazioni cinematografiche o teatrali e mai il contrario. Oggi, però, viviamo in un’epoca in cui sempre più spesso le varie aree dell’intrattenimento si sovrappongono e si contaminano a vicenda come avvenuto di recente con molti giochi e videogame che sono stati poi di ispirazione per film e serie televisive. 

 

Lo spartiacque si è avuto con il successo di Game of Thrones

Una delle serie televisive più iconiche dei nostri tempi è Game of Thrones, il Trono di Spade nella traduzione italiana, che con i suoi 73 episodi è andata in onda dal 2011 al 2019 facendo da apripista nell’universo delle serie cult che di lì in poi si sono succedute sempre più di frequente. La serie, tratta dai racconti fantasy si George R. R. Martin, è ambientata in un mondo immaginario dominato da potenti casate, macchinazioni di ogni tipo e draghi. Il Trono di Spade, come detto, ha influenzato e non poco il mondo dell’intrattenimento ed è stato fonte di ispirazione anche per videogame e giochi come slot machine. Ciò è avvenuto principalmente perché oggi il gioco, soprattutto quello online, ha assunto all'interno del mondo dell'intrattenimento un'importanza decisiva come testimoniato anche dal fatto che sempre più agenzie stanno mettendo in piedi il proprio programma vip casino per attirare una fetta sempre più grande di utenza e fidelizzare al massimo la propria clientela. Non mancano però esempi di giochi e videogame che hanno ispirato film e serie televisive e uno dei più significativi in tal senso è The Last of Us che, nato come saga di videogame, è stato trasposto in una serie televisiva che ha fatto incetta di premi.

Da Tomb Raider ai giorni nostri: come sta cambiando l’intrattenimento

Il rapporto di reciproca ispirazione tra cinema e videogame, però, non è una peculiarità dei nostro giorni, ma affonda le proprie radici ai tempi delle prime console. L’antesignano in tal senso è stato Tomb Raider, il gioco per Play Station 1 che fu un successo di portata planetaria tanto da essere trasposto in film. Negli anni successivi, però, nessun videogame è più riuscito a compiere un percorso simile, almeno fino a qualche anno fa. Negli ultimi cinque anni il mondo del gaming e dei giochi in generale ha infatti subito una fortissima crescita tanto da diventare uno dei motori trainanti dell’economia mondiale. I videogame, però, non rivestono un ruolo cruciale solo a livello economico, ma sono diventati un vero e proprio fenomeno culturale e sociale che abbraccia più generazioni. Per meglio intenderci, mentre fino a qualche hanno fa i videogame erano considerati un fenomeno di nicchia per pochi appassionati del genere, oggi influenzano la nostra società in modo simile a quanto facevano sport e cinema negli anni ’90 e 2000. Tanto che sempre più di frequente le nuove generazioni prendono gamer e streamer come modello da seguire mostrando un interesse sempre minore nei confronti dello sport e delle altre forme di intrattenimento.

Viviamo in un’epoca in cui le mode e le tendenze nascono e si esauriscono in un batter d’occhio, ma all’interno di un contesto così dinamico i videogame rappresentano un porto sicuro nell’universo dell’intrattenimento. L’impressione diffusa è che con il progredire della tecnologia e delle Virtual Reality i videogame assumeranno all’interno della nostra società un’importanza via via maggiore andando ad insidiare concretamente universi consolidati come quello sportivo, quello cinematografico e della serie televisive. Ciò che fino a 10 anni fa era impensabile, da qui a breve tempo sarà la normalità.

 

 

redazione 

18 marzo 2024

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori