Martedì, 23 Aprile 2019
$ £

#musica

Anche quest'anno la IUC propone al pubblico dell'Aula Magna una delle stagioni più dinamiche del panorama musicale italiano, una continua alternanza di epoche, strumenti e generi differenti. La inaugura Anna Caterina Antonacci col Combattimento di Tancredi e Clorinda e la conclude Peppe Barra, ineguagliato interprete della tradizione partenopea.
Il nucleo della stagione è la musica classica dal Rinascimento ai nostri giorni, sempre presentata in modo originale e stimolante. Ecco dunque Les Noces di Stravinskij nella versione di Roberto De Simone, Il Flauto magico con Elio delle Storie Tese e i solisti dei Berliner Philharmoniker, il Bach di Ramin Bahrami a cui si sovrappongono le improvvisazioni di Danilo Rea.

Add a comment

#andiamoateatro

Il 24 settembre il Teatro Nuovo di Milano apre il suo sipario per l'ottantesimo anno consecutivo. Tantissimi gli spettacoli in cartellone tra vecchi successi e nuove produzioni. Non manca il Musical, la comicità e la commedia, ingredienti perfetti per una stagione all'insegna dell'allegria.

Il primo spettacolo in scena è Buon Compleanno Mimì, una festa per celebrare la grandissima Mia Martini. Dal 29 settembre all'8 ottobre spazio ai giovani con Musica Ribelle, uno spettacolo dedicato agli anni '70 che vede una band dal vivo suonare le musiche di Eugenio Finardi. Il 18 ottobre il sipario si apre su una grande donna, alle 20.45 è in scena CALLAS – prosa e romanze di Maria Callas, un grandissimo omaggio ad una straordinaria artista. Dal 19 al 22 ottobre è in scena Massimo Ranieri con Sogno e son desto...in viaggio. Tra canzoni e monologhi il mattatore ripercorre il repertorio dei suoi successi e i brani di celebri cantautori italiani e internazionali.

Add a comment

#andiamoateatro

La stagione operistica

 

La stagione operistica 2017-18 del Teatro dell'Opera di Roma continua sulle linee guida che hanno segnato gli scorsi anni. Ci sembra di essere riusciti a convincere coloro che ci seguono con affetto da molti anni, ma anche ad avvicinare un pubblico nuovo, e specialmente giovanile, all'opera, questa forma di spettacolo che arriva da un passato lontano e che ha saputo attraversare epoche e linguaggi diversi, mantenendo una sua specificità. In particolare la rilettura di melodrammi noti, che molti registi hanno saputo elaborare in maniera del tutto nuova, ha suscitato grande favore, insieme a un confronto di opinioni che testimonia la viva partecipazione del nostro pubblico. Questa rilettura dei capolavori sette-ottocenteschi è stata accostata a titoli del Novecento e anche contemporanei: un'apertura al nuovo che ritornerà nei prossimi mesi.
Proponiamo quest'anno al nostro pubblico 10 produzioni d'opera (di cui 7 nuovi allestimenti) per 78 recite, 6 spettacoli di balletto (di cui un nuovo allestimento) per 46 recite e 4 concerti sinfonici. Se a questi numeri aggiungiamo la stagione di Caracalla 2018 (che annunceremo nei prossimi mesi), per la quale prevediamo tre titoli per 25 recite, si superano le 150 recite. Queste cifre confermano dunque la crescita del Teatro, in linea con gli aumenti già registrati nelle ultime stagioni.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori