Martedì, 07 Dicembre 2021
$ £

Torna dal 23 al 29 giugno la rassegna di flamenco e danza spagnola più seguita d’Italia.
Il filo conduttore dell’edizione 2018 si sintetizza in un’esclamazione di uso comune che racchiude il sentimento attuale del popolo spagnolo: !QUE VIVA ESPAÑA!

Un’emozionante programmazione omaggerà il paese iberico fra celebrazione del passato e di alcune delle sue figure storiche più rilevanti da un lato, e dall’altro il sentimento di cambiamento, di modernità, di accettazione dove il flamenco si eleva a punto di unione, espressione e forza senza precedenti confermandosi simbolo di identità, dialogo e creatore di cultura.

Add a comment

In una serata dedicata alla musica di Debussy, il Conservatorio di Milano si prepara ad ospitare la danza e una delle sue più affascinanti interpreti.
Il 21 giugno 2018, nell’ambito di CHIOSTRO 2018, rassegna di concerti ideata dal Maestro Diego Dini Ciacci, in scena Le Chansons de Bilitis e Murmuration, creazioni firmate da Emanuela Tagliavia.

Add a comment

Recensione dello spettacolo Manon andato in scena al Teatro Costanzi dal 25 al 31 maggio 2018

 

La danza comincia ove la parola si arresta. Così, descrivere quella creazione di sculture umane, visibili solo per un istante, in quell’attimo in sospeso tra la perfezione e la bellezza non è mai compito facile.
Ecco perché per la Manon di Kenneth MacMillan non servono troppe parole. Prima si danza, poi si pensa: è questo l’ordine naturale delle cose. Far danzare i propri pensieri sulle note sublimi della musica Jules Massenet, diretta con sapienza dal maestro Martin Yates rischia di essere esperimento tanto piacevole da perdersi tra sensazioni, immagini e piccoli attimi. Insomma non si sa davvero da dove partire.

Add a comment

Kenneth MacMillan, una delle maggiori figure del balletto del dopoguerra - celebrato proprio lo scorso autunno a Londra in occasione dei venticinque anni dalla sua morte – è al Teatro Costanzi nel 1965 e nel 1982 con il suo Romeo e Giulietta, interpretato dal Royal Ballet di Londra. Oggi viene omaggiato e interpretato dal Balletto del Teatro dell’Opera di Roma con la sua Manon, cameo entrato nel repertorio di ben trentatré compagnie. Sarà interpretato dall’étoile, dai primi ballerini, dai solisti e dal Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma ed eccezionalmente dall’étoile dell’Opéra di Parigi e Direttrice del Ballo Eleonora Abbagnato nel ruolo di Manon, dall’étoile ospite Friedemann Vogel nel ruolo di Des Grieux, e dall’étoile de l’Opéra di Parigi e assistente alla Direzione del Balletto del Teatro dell’Opera di Roma, Benjamin Pech nel ruolo di Monsieur G.M.

Add a comment

Podcast: #andiamoateatro

#andiamoateatro #1 - novembre

 

Diamo voce ai protagonisti della scena teatrale italiana, per questo mese di novembre abbiamo intervistato: Gabriele Lavia, in scena al Teatro Quirino di Roma con lo spettacolo "Le leggi della gravità"(01:00); Manuela Kustermann, direttrice artistica del teatro Vascello di Roma (08:35); Claudio Casadio, in scena con lo spettacolo "L’Oreste. Quando i morti uccidono i vivi" al teatro del Giglio di Lucca (20:17); Daniele Salvo, in scena al teatro sociale di Brescia con la regia dello spettacolo "La notte dell'Innominato" (26:19); Rodolfo Di Giammarco che ci parla della XX edizione del festival "Trend - nuove frontiere dalla scena britannica" al teatro Belli di Roma (38:40).

 

 

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori