Giovedì, 29 Febbraio 2024
$ £

AL VIA LE MASTERCLASS DELLA GYPSY CON LE PIU' GRANDI STAR DEL WEST END DI LONDRA

IL 27 e 28 GENNAIO SI INIZIA CON LA STREGA VERDE DI WICKED: ALICE FEARN

IL 26 OPEN DAY CON REECE RICHARDS DA HAIRSPRAY E DALLA SERIE NETFLIX “SEX EDUCATION”

          

 

Iniziano gli appuntamenti del "Broadway & West End Gypsy Project" della Gypsy Musical Academy, la grande e storica accademia di musical e spettacolo di Torino.

La prima grande artista che approderà sotto la Mole direttamente dai più grandi palcoscenici di Londra è Alice Fearn, famosa soprattutto per il ruolo di Elphaba nel musical “Wicked”, la Strega Verde del West End, che ha interpretato il ruolo più di 700 volte. La masterclass si terrà sabato 27 e domenica 28 gennaio. Il primo giorno sarà dedicato solo agli allievi dell’Accademia, ma il secondo è aperto a tutti (info e prenotazioni 011/0968343 www.gypsymusical.com).

Venerdì 17 novembre 2023 Sala Cinema dell’Anica, in occasione della Giornata Mondiale del Gatto Nero



Superstizioni e luoghi comuni resistono ancora e, nonostante il progresso della scienza e l’incalzare dell’innovazione tecnologica, c’è ancora chi crede che il passaggio di un gatto nero sulla strada o il canto di una civetta possano determinare imminenti disgrazie. Gli animali sono tutti uguali e non sono portatori di sfortuna ma unicamente di amore. Questo il messaggio lanciato dal “Mi fa un baffo il gatto nero Festival”, la kermesse pet friendly, ideata dalla giornalista Federica Rinaudo che cura anche la direzione artistica, giunta alla sua terza edizione che si svolgerà a Roma proprio venerdì 17 novembre 2023 in occasione della Giornata Mondiale del Gatto Nero, presso la Sala Cinema dell’Anica. Ad affiancare sul palco la giornalista sarà un grande amante degli amici a quattro zampe: Garrison Rochelle.

Si apre con l’omaggio di Iaia Forte a Patrizia Cavalli “Sempre Aperto Teatro” e si chiude con il nuovo spettacolo di Stefano Massini e Luca Barbarossa

Al via la XXXVII edizione di Todi Festival, kermesse di teatro, musica e arti visive, fondata nel 1987 da Silvano Spada, che si terrà dal 26 agosto al 3 settembre prossimi.

Uno dei principali appuntamenti culturali in Umbria e in Italia che, per l’ottavo anno consecutivo, ha visto confermata la direzione artistica di Eugenio Guarducci e l’organizzazione in capo all’Agenzia Sedicieventi, grazie al successo delle ultime sette edizioni. 

Todi Festival continua quindi a rivendicare dinamismo, novità e freschezza, anche confermando il suo indirizzo verso opere ineditedebutti nazionali ed esclusive regionali, con la contaminazione tra generi quali teatro, musica, arte contemporanea e letteratura. Proponendo, tra gli altri, spettacoli e incontri concepiti appositamente per determinati contenitori culturali cittadini. Sempre nell’intento di costruire un’offerta quanto più ampia e variegata, Todi Festival anche quest’anno non prevede repliche di spettacoli, presentando ogni giorno appuntamenti diversi.

Probabilmente - afferma il Direttore Artistico Eugenio Guarducci - chi legge il programma del Todi Festival può pensare che sia stato scritto ancora una volta a più mani, in più riprese. Non si sbaglia. Questo ritmo incalzante di scene, musiche, versi, colori, movimenti è frutto di una progettualità che raccoglie ciò che oggi l'arte ha saputo trasferirci con stupore e meraviglia. Ancora una volta quindi un lavoro di composizione estraneo a un filo rosso, che non esiste perché non è stato nemmeno cercato”.

Tra gli appuntamenti ormai irrinunciabili del panorama musicale e teatrale italiano, anche quest'anno torna, per la sua quinta edizione, il Festival Lirico dei Teatri di Pietra, che, dopo aver messo in rete i teatri dell'antichità della ricca terra di Sicilia, si pone l'obiettivo di valorizzare e interessare i principali siti archeologici del Mediterraneo, a cominciare dal coinvolgimento della vicina Calabria, per diramarsi fino all'Europa e all'Africa.

Oltre 40 giorni di festival che, comme d'habitude, toccherà tutte le arti, dalla lirica al balletto, dal sinfonico alle contaminazioni con il pop d'autore e con il rock e prevederà la partecipazione di grandi artisti del panorama internazionale.

Il festival, che prevede un enorme dispiegamento di oltre 200 persone tra artisti e maestranze, ha ottenuto i più prestigiosi riconoscimenti, tra cui spiccano L'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, di alcune tra le più alte cariche dello Stato, della Regione Siciliana, dell'Assemblea Regionale Siciliana, della Confederazione Italiana Archeologi, della Fondazione Verona per l'Arena,  e ha ottenuto il prestigioso marchio Effe Label, che viene dato ai festival più prestigiosi d'Europa.

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori