Giovedì, 29 Febbraio 2024
$ £

BORGO VELINO, Rieti

Si svolgerà a BORGO VELINO, in provincia di Rieti, dal 17 al 23 Agosto, la seconda edizione del Festival inBORGO 2015, kermesse internazionale ideata e organizzata dalla Compagnia Ondadurto Teatro, nell’ambito del progetto europeo Contact Zones, nato con lo scopo di creare interazioni tra le arti performative, pubblicoe spazi urbani e di cui Borgo Velino è la seconda tappa fondamentale.Il Festivalsarà un vero e proprio connubio tra teatro urbano, teatro di narrazione, nuovo circo, performing arts e video art, dove arti classiche, documentari e spettacoli dalle grandi dimensioni, si uniranno per celebrare il confluire di differenti linguaggi espressivi ed arti performative.

La 6° edizione di OUTDOOR FESTIVAL (dal 2 al 31 ottobre) è affiancata da un vero e proprio CAMP, un progetto parallelo di approfondimento in programma dall’ 1 al 15 settembre negli spazi abbandonati dell’ex Caserma Guido Reni a Roma.

OUTDOOR CAMP, sostenuto da Roma Capitale e inserito nella programmazione di Estate Romana 2015, è un’iniziativa ideata per anticipare alcuni degli interventi artistici che occuperanno gli spazi dell’ex Caserma di via Guido Reni e coinvolgere così il pubblico nel processo di preparazione che porterà alla realizzazione dell’OUTDOOR Festival.

Il CAMP sarà poi l’occasione per raccontare la storia degli spazi che lo ospitano, oltre 30.000 mq che saranno riattivati grazie ad un vasto programma culturale che ne riconsente l’apertura temporanea prima della sua rigenerazione. 

festival teatraltersicoreomusicale programma 7 e 8 agosto


 

venerdì 7 agosto – ore 21
MOUNSIEUR LE PAUVRE
Di e con Jacopo Sabar Giacchino e Luca Albrecht Praussello
Commedia morale senza parere, Monsieur le Pauvre non vorrebbe farvi arrossire un'aragosta né un uovo. Coloro che dovessero temere queste “evocazioni” non hanno che da rapprendersi, aleatori: Monsieur le Pauvre è un'opera demi-mondaine che si augura di non avere fastidi con la psico polizia (la psico polizia non apprezza le sparizioni e non capisce niente di magia) e si dedica al compositore normanno Erik Satie, autore, tra l'altro, di Vexations. La Sottigliezza alla portata di tutti.

LA MAREMMA SI TINGE DI ROSA, PAMELA VILLORESI DIRETTORE ARTISTICO DEL FESTIVAL “ARIE DI MARE - Fenicotteri Rosa” dal 18 al 22 agosto Orbetello

Pamela Villoresi

Si apre il 18 agosto a Orbetello, Piazza Giovanni Paolo II il Festival ARIE DI MARE “Fenicotteri Rosa” “spettacoli di teatro, di musica e di danza, di artisti di culture ed etnie diverse, la manifestazione presentata dal Comune di Orbetello e da LAGAZZALADRA ha come direttore artistico Pamela Villoresi, e quest’anno è dedicata al mondo femminile

Dichiara il direttore artistico Pamela Villoresi : “La Costa d'Argento, tutta la Maremma, spesso, si tinge di rosa e diventa più bella: i cieli al tramonto, l'alba sulle acque, le tamerici, i fenicotteri nelle lagune. Il Rosa - la parte femminile della Costa - ha reso più accettabile e più ricca, semplicemente possibile, la vita sul nostro pianeta. Eppure, ancora oggi, nella metà del mondo si ritiene che le donne siano una sottospecie umana da possedere, mutilare, comandare, segregare e nascondere. Ma anche nei Paesi occidentali la parità non è ancora un obiettivo raggiunto: il potere non lascia volentieri spazio; sempre di più, nel privato, la reazione all'emancipazione femminile è di rifiuto, di fuga, di violenza; basti pensare al fenomeno del femminicidio.”

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori