Lunedì, 17 Giugno 2024
$ £

 

Da otto anni a questa parte c’è un bordello dell’arte, itinerante, che fa il giro del bel Paese vendendo la sua preziosa merce. Il loro è stato più volte definito #IlMestierePiùAnticoDelMondo si tratta di Dignità Autonome di Prostituzione, di Luciano Melchionna, che in questa calda estate romana è stato ospitato per la prima volta negli Studios e negli spazi espositivi di Cinecittà si Mostra.

 

Add a comment

Recensione de La Bohème in scena alle Terme di Caracalla dal 25 luglio al 7 agosto 2015

 

Conclude la trilogia pucciniana a Caracalla La Bohème nell'allestimento di Davide Livermore che già aveva riscosso un grande successo nell'estate del 2014.

Luci invernali ed atmosfere notturne caratterizzano questa messinscena che colpisce fin dal primo momento con la sua scenografia multimediale che alterna proiezioni di dettagli a vere e proprie panoramiche su dipinti impressionisti e post impressionisti del '800 francese.

Add a comment

Fa il suo ritorno a Roma dopo ben dieci anni di assenza il teatro Zingaro di Bartabas, questa volta non all'ippodromo di Tor di Valle come nel 2005, bensì al Teatro Costanzi. Una scelta insolita, che potrebbe facilmente destare qualche dubbio, ma come ha tenuto a precisare  Carlo Fuortes, sovrintendente teatrale, durante la conferenza stampa del 22 luglio tenutasi all'interno del Costanzi : <<Bartabas non fa un teatro di parola, fa un teatro di visioni, di danza, di musica, che è esattamente quello che si fa qui tutti i giorni con l'Opera. Dunque una scelta assolutamente in linea con il resto del programma. Ovviamente si tratta di teatro contemporaneo ma vi renderete conto che il teatro è quasi il luogo ideale per ospitare questo tipo di spettacolo.  C'è una continuità rispetto a  tutto il resto che viene fatto giornalmente.>>

Add a comment

Recensione Coppia che scoppia in scena al Teatro Kopó dal 9 al 12 e sal 16 al 19 luglio 2015

 

 

Coppia che scoppia ispirato alla piece “Due di noi” di M. Frayn, sintetizza in tre esilaranti sketch (nel suo formato ridotto per il pubblico estivo) quelle situazioni di una vita a due in cui tutti per qualche istante potremmo riconoscerci. Fa da cornice e struttura dello spettacolo la vita di due teneri anziani che ci fanno sorridere con i loro tick e goffe movenze abilmente caratterizzati dai due interpreti. I protagonisti sulla scena sono Adele e Oreste. o meglio X ed Y che in costante battibecco ripensano a quei momenti quotidiani diventati ormai topici per il loro rapporto a due.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori