Martedì, 16 Aprile 2024
$ £

Recensione de Il Giuramento in scena al teatro Studio Uno dall’1 al 10 maggio 2015

Immaginate di essere donne del XIX secolo.

Immaginate di essere in età da matrimonio.

E infine immaginate che tutti gli uomini che animano la vostra vita spariscano da un momento all'altro.

Ebbene lo so, sembrerebbe impossibile, ma se vi dicessi che è accaduto veramente?

La storia (tratta dal romanzo autobiografico "L'uomo seme" di Violette Ailhaud e riadattata da Gaia Adducchio) comincia nel 1952 con l'arrivo delle truppe di Napoleone III nel paesino provenzale di Poil e la conseguente deportazione all'estero di tutti gli uomini del villaggio, in quanto potenziali nemici dell'impero.

È l'ormai ottantatreenne Violette che, in occasione della fine della prima guerra mondiale, con le sue parole cariche di amarezza ci riporta nel passato, all'epoca in cui a diciassette anni si vide privare della compagnia del padre, del futuro sposo e di ogni altro uomo del villaggio.

Add a comment

Recensione de Contrazioni Pericolose, in scena al teatro Manzoni dal 21 aprile al 17 maggio 2015

Contrazioni pericolose è uno spettacolo che segna un cambio di volta nella carriera di Gabriele Pignotta, sia come attore che autore. Gli ingredienti vincenti ci sono tutti, situazioni comiche, momenti di scontro - incontro che fanno riflettere, un grande feeling fra gli attori sul palco (insieme a lui Siddhartha Prestinari e Fabio Avaro) e un pizzico di mistero che non guasta mai.

Add a comment

Recensione dello spettacolo Io Rido in scena al Teatro Due dal 2 al 3 maggio 2015

Oscurità, tanta oscurità, un'appartamento fatiscente.

Dalle tenebre emerge un uomo vestito impeccabilmente con un bel farfallino colorato. Ha qualche tic, qualcuno di troppo, forse, ma nonostante tutto riesce ad apparecchiare a metà la tavola.

Ci si chiede, date le circostanze, chi sta aspettando... ed ecco che non tarda ad arrivare una donna in tutù con tanto di coroncina in testa e volto rigato da lacrime nere.

Add a comment

Recensione del Festival dei Corti Teatrali 2015 in scena al Teatro dell'Angelo dal 20 al 26 aprile 2015

Si è svolto a Roma, al Teatro dell'Angelo, tra alterne vicende, il festival dei Corti 2015 nella sua terza edizione a distanza di 18 anni dalla seconda (era l'ormai lontanissimo 1997).

La rassegna ideata e diretta, come sempre, da Massimiliano Caprara ci ha aperto gli occhi su quella  che è la situazione teatrale in italia attualmente, mostrandoci come dalla fine degli anni '90 ad oggi le cose siano cambiate radicalmente: il disinteresse culturale delle istituzioni ha portato le compagnie teatrali ad essere sfiduciate e rassegnate privandole in gran parte di quell'entusiasmo collettivo che entusiasmava e rendeva partecipe anche il pubblico. Il resoconto delle votazioni ha messo in luce anche come nelle messe in scena nostrane sia quasi o del tutto assente una "regia", sintomo questo di una emblematica mancanza di conoscenza da parte sia delle compagnie sia del pubblico dei fondamentali della macchina teatro.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori