Giovedì, 29 Febbraio 2024
$ £

Recensione de Il ritorno a casa in scena al Teatro Vascello dal 24 al 29  marzo 2015

Due piani di un'abitazione, un salotto all'inglese un po' vecchio, e una specie di famiglia, per dirla alla Pinter. In questa casa ci sono tutti i membri maschili del nucleo: la figura femminile è scomparsa molto tempo prima, sono tre fratelli e un padre di famiglia che nel corso del tempo si sono adattati alla vita che gli è spettata, accompagnati dalla figura dello zio, che da parente stretto costituisce un elemento esterno ed intimo allo stesso tempo. Uno dei figli, Teddy, è appena tornato dal Nuovo Mondo dopo sei anni di silenzio insieme alla moglie Ruth e decide di presentarla ai familiari, rompendo il loro equilibrio tutto al maschile e facendosi testimone inerme di una serie di anomali accadimenti che ne conseguono. O meglio, tutt'altro che anomali, se ci si pensa un po': l'opera affronta le meschinità insite nella natura dell'uomo, l'inesauribile conflitto tra i due sessi, il maschilismo unito alla mercificazione della donna, il retrogusto ipocrita della società borghese in un misero deserto d'amore.

Add a comment

Recensione di Lungs, in scena al teatro dell'Orologio dal 17 al 29 marzo 2015

Si può parlare d’amore e di vita di coppia anche senza mai menzionare il cuore. È quello che accade in Lungs (Polmoni), una commedia che si concentra sui momenti che tolgono il respiro. Il regista Massimiliano Farau mette in scena il testo di Duncan Macmillan, scrittore inglese, che trae dal magma dell’ansia globale, del terrorismo, dell’incertezza e dell’instabilità politica, una storia comune e al tempo stesso prototipo. Una giovane coppia è alle prese con la scelta più impegnativa della loro vita: concepire un figlio, che innesca una valanga di dubbi sul loro futuro e quello del pianeta.

Add a comment

Recensione di Some girl(s) in scena al Teatro Quarticciolo dal 20 al 22 marzo

Una ricerca del tempo (di coppia) perduto?

Forse.

Un uomo, insegnate e scrittore, decide,  prima di sposarsi, di fermarsi un attimo e tornare indietro ricontattando e vedendo quelle che sono state le donne delle relazioni più importanti della sua vita.

Inizia così un viaggio negli Stati Uniti fatto di camere d'albergo e incontri non sempre piacevoli.

Perché?

Add a comment

Recensione di Fuoco su tre sorelle in scena al Teatro Sala Uno dal 20 al 22 marzo

"PEEL SLOWLY AND SEE" (Andy Warhol)

Cechov... ancora una volta Cechov.

Però stavolta con quel qualcosa in più, tipico del linguaggio più proprio del teatro d'avanguardia, che l'ha reso meno patetico e più piacevole.

La storia è sempre la stessa: in una casa nella campagna russa, tre giovani sorelle di estrazione borghese, Olga, Maša e Irina, passano le loro estenuanti e noiose giornate svolgendo i loro insoddisfacenti lavori nell'attesa di tornare finalmente a Mosca, dove pensano di riuscire ad evadere dagli schemi imposti dal loro status sociale e quindi di porre fine alle loro frustrazioni.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori