Domenica, 09 Agosto 2020
$ £

Marco e Monica (Gabriele Pignotta e Vanessa Incontrada) sono innamorati e sposati da qualche anno. Dopo la passione iniziale, come accade spesso in tante storie d’amore, si avvertono i primi cenni di noia fino ad arrivare ad una vera e propria crisi coniugale. Quando la loro storia sembra essere alla deriva, provano un’ultima estrema soluzione: una terapia di coppia sperimentale che attraverso una strana tecnica di ipnosi, li metterà in condizione di vedere il mondo con gli occhi del partner.

Add a comment

 

Al Teatro DUE ROMA, dal 3 all'8 febbraio - La Camera da ricevere di e con Ermanna Montanari - apre la rassegna "A Roma! A Roma" a cura di Francesca De Sanctis. 

 

Ermanna Montanari, più volte premio Ubu e Premio Duse 2013, sospende i panni di Aung San Suu Kyi e ci conduce in un viaggio teatrale, che è il racconto dalla sua «stanza dei travestimenti» con alcune figure ritagliate dal repertorio delle sue interpretazioni storiche: Fatima asina parlante, Bêlda veggente romagnola, Rosvita dalla squillante voce, Mêdar Ubu che squittisce le sue invettive, l’istupidimento di Alcina, le profezie di Daura, l’afasia di Arpagone e la sete di giustizia Tonina Pantani.

Add a comment

Debutta in anteprima nazionale al Teatro Spazio Uno di Roma il nuovo spettacolo della Freaky Lab, “AMORE MIO AIUTAMI”, per la regia di Claudia Genolini. Tratto dall'omonimo film del 1969 di Alberto Sordi con Monica Vitti come coprotagonista femminile (primo film in cui la coppia apparirà insieme in ruoli da protagonista), questo inedito adattamento meta-teatrale vanta l'esclusiva dei diritti sulla sceneggiatura del compianto Rodolfo Sonego.

La vita di Raffaella e Giovanni scorre tranquilla e amorevole: sposati da anni, vivono in un equilibrio praticamente perfetto. Amici, lavoro, una bella casa, tutto quello che gravita nel loro universo è stabile e sereno. Borghesi, progressisti, pragmatici e razionali, non c'è nulla che possa in apparenza smuovere le loro salde fondamenta.

Add a comment

C’erano una volta 5 paesi diversi, ognuno governato da un Re.

Nel regno Bianco tutto era sempre in ordine, nel Rosso erano sempre su di giri, nel Nero regnava la paura, nel Blu la prudenza e nel Giallo…

Tra un paese e l’altro, qualcuno aveva innalzato dei muri altissimi che non lasciavano intravedere nulla di ciò che accadeva nell’altro reame. Poi un giorno…

Uno spettacolo ricco di musica e soprattutto di colori, che diverte e allo stesso tempo ci parla di temi importanti, quali la “diversità”, la “guerra” e la “pace”.

Add a comment

 

Stanza a tre

Vincitore terza edizione concorso #inplatea

10/11 dicembre 2019- teatro Trastevere (Roma)

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori