Lunedì, 04 Marzo 2024
$ £

ÀP, Accademia Popolare dell'Antimafia e dei Diritti è un progetto pensato e realizzato per la periferia di Roma come presidio fisso all’interno di una scuola e con l’obiettivo di educare i giovani al teatro ma anche come laboratorio e spazio aperto al territorio e alla collaborazione. Ospitata presso l’Istituto d'Istruzione Superiore Enzo Ferrari – sede dell'Istituto tecnico commerciale Giovanni da Verrazano  che si trova in via Contardo Ferrini 83 – dispone di un teatro da 244 posti e di una biblioteca di 300 mq. Abbiamo voluto incontrare due dei protagonisti della sua nascita proprio per saperne di più.

 

La stagione dell’Eliseo si arricchisce ulteriormente, animando quelli che possono essere considerati spazi “altri” – foyer, platea, gallerie - e dando slancio a tutte quelle forme di teatro autoriale contemporaneo che faticano a farsi scoprire: nasce, così, Eliseo Off il cui primo spettacolo è A scatola chiusa | Andante cantabile con slancio. Un testo significativo in elementi scenici bislacchi, interpretato da Chiara Cardea e Silvia Mercuriati: due ottime attrici che, alla fine, stupiscono il pubblico con una richiesta che è insieme condivisione e invito alla diffusione. Tanto da incuriosirci e spingerci a porre loro delle domande...

 

A scatola chiusa | Andante cantabile con slancio è uno spettacolo molto curioso, ricco di citazioni eppure non citazionista perché le due protagoniste - chiuse nella loro scatola - paiono vivere autenticamente, nella maniera più tragica ma anche più comica, ciò che dicono e leggono. Come nasce questo testo?

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori