Mercoledì, 30 Novembre 2022
$ £

#recensione 12 Soldiers, regia di Nicolai Fuglsig
 
È l’11 settembre del 2001 e Mitch Nelson, capitano di un’ex unità delle forze speciali che risponde al nome di ODA 595, si sta trasferendo in una nuova casa insieme alla moglie e alla figlia. 
Arrivata la notizia dell’attentato alle torri gemelle, l’uomo decide di rimettere insieme la squadra e si offre volontario per guidarla in Afghanistan. Il suo comandante, Bowers, rifiuta la proposta poiché ritiene che egli non abbia la giusta esperienza sul campo.  Add a comment

#recensione La prima notte del giudizio Gerard McMurray
 
 
Per abbassare il tasso di criminalità sotto l'1 per cento per il resto dell'anno, i Nuovi Padri Fondatori d'America, o NFFA, sperimentano una teoria sociologica che dà libero sfogo all'aggressione per la durata di ben 12 ore nella comunità isolata di Staten Island.  Il governo avrebbe pagato 5000 dollari a chiunque avesse partecipato all’esperimento restando all’interno dell’isola. I partecipanti attivi all'esperimento, poi, avrebbero ricevuto un quantitativo di soldi maggiore rispetto agli altri secondo un criterio che si basava su quanti danni avrebbero compiuto nel corso della notte e quanta rabbia sarebbero riusciti a sfogare. 
Il tutto attraverso l'applicazione di particolari lenti a contatto che registrano il tutto.

#recensione del film "Il sacrificio del cervo sacro", regia di Yorgos Lanthimos
 
 
 
Se ci si sofferma sulla grande tradizione teatrale dell'antichità, Euripide è senza dubbio uno degli autori migliori e più completi del periodo. Durante i suoi ultimi anni egli scrisse Ifigenia in Aulide, grande tragedia. Al giorno d'oggi, rifacendosi all'opera di Euripide, il genio artistico di Yorgos Lanthimos dirige "Il sacrificio del cervo sacro".

#recensione Tuo, Simon, regia di Greg Berlanti
 
Simon Spier è il perfetto modello del liceale americano: una famiglia perfetta, una sorellina adorabile, una scuola in cui gode di non poca popolarità, dove affronta l'ultimo anno prima del college e dove intrattiene un corso di teatro, nonché un gruppo di amici formato da Leah, amica da una vita, Abby e Nick.Con loro il ragazzo condivide tutto, eccezion fatta per un segreto che non può rivelare a nessuno: Simon è gay.
  
I giorni passano e la paura di far sapere il suo segreto aumenta fin quando non trova la tranquillità iniziando, sotto lo pseudonimo di "Jacques", uno scambio di e-mail con un ragazzo della sua stessa scuola, anche lui omosessuale non dichiarato, che si fa chiamare "Blue". Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori