Martedì, 07 Dicembre 2021
$ £

Si immagini di conoscere per caso uno scrittore, dopo pochi veloci secondi lui è l’uomo che ci trasforma perché le parole lette si sono collocate nell’anima e i vaghi subbugli di pensieri sono ormai percettivi e sensoriali: li riconosci, li senti e ne spieghi vagamente l’esistenza.

Ad Antonio Tabucchi è successo questo quando a Parigi, per caso, ha scoperto Fernando Pessoa. 

Add a comment

“Una consorteria perversa e malintenzionata che manovra nell’ombra e conta più affiliati di una religione decreta una guerra implacabile”  e agisce per cancellare la figura e la memoria del “Mozart argentino” Rodolfo Zanni (1901- 1927), uno dei più misconosciuti e dicono più grandi compositori e direttori di orchestra argentini del primo novecento. 

Il mistero della morte e della scomparsa delle sue opere intriga. 

La storia su cui si incentra il romanzo è vera, documentata ed  incredibile.  

Add a comment

Podcast: #andiamoateatro

#andiamoateatro #1 - novembre

 

Diamo voce ai protagonisti della scena teatrale italiana, per questo mese di novembre abbiamo intervistato: Gabriele Lavia, in scena al Teatro Quirino di Roma con lo spettacolo "Le leggi della gravità"(01:00); Manuela Kustermann, direttrice artistica del teatro Vascello di Roma (08:35); Claudio Casadio, in scena con lo spettacolo "L’Oreste. Quando i morti uccidono i vivi" al teatro del Giglio di Lucca (20:17); Daniele Salvo, in scena al teatro sociale di Brescia con la regia dello spettacolo "La notte dell'Innominato" (26:19); Rodolfo Di Giammarco che ci parla della XX edizione del festival "Trend - nuove frontiere dalla scena britannica" al teatro Belli di Roma (38:40).

 

 

 

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori