Martedì, 10 Dicembre 2019
$ £

Il Mastro don Gesualdo, con cui l’ Associazione Culturale Progetto Teatrando gira per la stagione 2019/2020, è interpretato da Enrico Guarneri, attore che ha magistralmente superato la ‘fase popolare’ della sua carriera conquistando il favore di un vasto pubblico ed entrando profondamente nel cuore dei catanesi. Guarneri, dotato di un’innata vis comica e tecnicamente assurto al ruolo di attore poliedrico, si è dimostrato, nel corso di questi anni, capace di passare dal registro drammatico a quello grottesco con grande maestria interpretando molti dei personaggi che hanno fatto la storia della drammaturgia teatrale siciliana ed europea.

Add a comment

Al Teatro Antigone di Roma dal 5 all’8 dicembre va in scena “Natale alla Carbonara”, una commedia brillante e divertente scritta da Sandra Rossi che tratta il tema dei rapporti familiari dei nostri tempi. Il cast è composto da Annamaria Pediconi, Carlo Colella, Cristina Frioni, Luciana Sacchetti, Sandra Rossi, Rinaldo Longo, Roberto Belli per la regia di Carlo Colella e Sandra Rossi.

La commedia si svolge l’antivigilia di Natale, i protagonisti sono i componenti della famiglia De Bernardi alle prese con la preparazione della consueta cena di beneficenza. E così quella che doveva essere una tranquilla serata in allegria rischia di ribaltarsi completamente precipitando improvvisamente, a seguito di rivelazioni inaspettate, in una serie di equivoci e contraddizioni dove il divertimento è assicurato.

Add a comment

Daniela Poggi debutta il 23 novembre nello spettacolo "Emily Dickinson – Vertigine in altezza" di Valeria Moretti, presso il Saloncino 'Paolo Poli' - Teatro della Pergola. La pièce, con la regia di Emanuele Gamba, rimarrà in scena fino all’ 1 dicembre. Una produzione Fondazione Teatro della Toscana.

Daniela Poggi, diretta da Emanuele Gamba, porta sul palco la straordinaria poetessa Emily Dickinson, che aveva trascorso gran parte della sua vita in volontaria reclusione nella grande casa paterna la Homestead, nella cittadina di Amhrst, per sottrarsi alla desolata condizione femminile nel bigotto e puritano Massachusetts dell'epoca, dedicandosi totalmente alla poesia. Emily Dickinson, che aveva vissuto un'esistenza enigmatica e inquieta, viene rappresentata in questo spettacolo attraverso il testo di Valeria Moretti, dove le parole della poetessa zampillano, oblique e vulcaniche.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori