Giovedì, 25 Aprile 2019
$ £

La scorciatoia per il paradiso passa per l’inferno.


Strane cose accadono nel tranquillo HOTEL PARADISO, un piccolo albergo di montagna gestito con pugno di ferro dalla anziana capo-famiglia. Ci sono quattro stelle che orgogliosamente troneggiano sull‘entrata e una fonte che promette la guarigione di malattie fisiche e psichiche. Ma si intravedono nubi all‘orizzonte.

Add a comment

Un anziano zio che confonde il presente con il passato; una casa ingombra di cimeli del periodo in cui Berlino era divisa dal muro (1961-1989); e cinque nipoti, badanti improvvisati, divisi su tutto: la cattolica boldriniana, imbevuta di sensi di colpa nei confronti di tutte le minoranze; la fascioleghista che deporterebbe tutti i non omologati; il menefreghista autodistruttivo, disinformato e indifferente; l’artistoide sinistra-champagne, incapace di leggere i mutamenti e le tensioni sociali in atto; l’insicuro, arrabbiato e deluso, studente a oltranza per mancanza di alternative. Le divisioni di oggi, quelle di ieri, il senso della storia, il destino dei ricorsi, la facilità con cui si costruisce una barriera, in una commedia agrodolce sulle contraddizioni della giovinezza e su quello che la vecchiaia può insegnarci a capire, ad accettare, a ricordare.

Add a comment

E se alle prossime elezioni votassimo tutti scheda bianca?
Avremmo esercitato dovere civico con la dignità e il decoro che gli compete o sarebbe un
deprecabile avvenimento? E come reagirebbe il governo?
Applicando una “strategia della tensione”, con continui tentativi di screditare e
delegittimare il sacrosanto dissenso o semplicemente batterebbe in ritirata?
La vanagloriosa difesa del potere. L'indifferenza beffarda.
Un giallo sociale dall'intreccio assurdo.
Il surreale e grottesco mondo politico. 

Cari compatrioti, sarà una bella giornata. Onorate la patria, che la patria vi osserva.
Cit.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori