Mercoledì, 17 Luglio 2024
$ £

Il 16 e il 17 Giugno 2018, al Teatro Spazio Diamante di Roma, è andato in scena B.L.U.E. il musical completamente improvvisato, spettacolo prodotto e realizzato dalla compagnia de I Bugiardini (recensito da La Platea a questo link). Fabrizio Lobello, direttore artistico dello spettacolo, si racconta alla nostra testata.

Sara Putignano, pugliese classe 1986, è ormai più che una promessa del nostro panorama teatrale. Nel 2016 ha infatti vinto il Premio Virginia Reiter, come miglior attrice italiana “under 35” e il Premio Eleonora Duse come miglior attrice emergente.

È attualmente protagonista di “The effect” di Lucy Prebble , per la regia di Silvio Peroni, in scena al Teatro Sala Umberto fino al 29 Aprile.

 

Puoi parlarci di “The effect” e del tuo personaggio?

 “The effect”, come recita il sottotitolo, è un testo che parla di quattro persone che amano e che soffrono. È ambientato in una clinica, dove viene testato un nuovo farmaco antidepressivo. Protagonisti sono i due ragazzi che decidono di partecipare a questa sperimentazione, Connie e Tristan, e i due dottori che seguono l'esperimento, Toby e Lorna, la quale, si scoprirà, ha avuto in passato crisi depressive e una relazione con Toby.

Dalila Cozzolino, conosciuta per il suo lavoro con la Compagnia Ragli, presenta lo studio Macbeth aut Idola Theatri: progetto vincitore della Residenza invernale Emergenze Romane 2018 – Stagione di Sala RomaTeatri. L’abbiamo incontrata in occasione delle prove per andare in scena mercoledì 28 marzo: per parlare di questo debutto, del perché si sia avvicinata alla regia e di come il suo percorso di studi filosofici la guidi sopra e sotto il palco.

 

Yukonstyle è un riuscitissimo e applaudito spettacolo: nonostante indaghi la solitudine, la complicità, la frustrazione di una vita ai margini in un impervio e specifico territorio del Canada riesce a superarne i confini divenendo metafora esistenziale che prescinde geografia e lingua. Merito sicuramente dell’appassionante testo scritto dalla giovane autrice canadese Sarah Berthiaume, che in Italia è stato ottimamente tradotto e poi diretto dal regista Gabriele Paupini che ne ha affidato la rappresentazione alla sua compagnia BiTquartett, di cui fanno parte  anche Marianna Arbia e Benedetta Rustici, arruolando per l'occasione Lorenzo Terenzi e Marco Canuto: nascono così Yuko, Kate, Garin, e Dad’s . Scopriamo qualcosa di più sugli attori e sui personaggi  da loro magnificamente interpretati.

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori