Sabato, 16 Febbraio 2019
$ £

Giovedì 12 luglio, alle ore 21, nel giardino di Palazzo Venezia, per la rassegna “Il Giardino Ritrovato”, si terrà il terzo appuntamento di L’ARCHITETTURA RACCONTA
Conversazioni di Architettura a cura di Sonia Martone direttore del Museo di Palazzo Venezia e Pisana Posocco, docente di Progettazione presso il Dipartimento DIAP della Sapienza, e introdotte e condotte da Orazio Carpenzano, direttore del Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza di Roma.

Add a comment

Nella dottrina buddista, i DIECI MONDI corrispondono a dieci differenti stati esistenziali che l’uomo sperimenta e attraversa nel corso della sua vita, dieci dimensioni tra loro in relazione ognuna delle quali posseduta, e dunque esperita, dall’animo umano.
Inferno, Avidità, Animalità, Collera, Umanità, Cielo o Estasi, Apprendimento o Studio, Illuminazione, Bodhisattva e Buddità, sono le condizioni interiori che tutti sperimentiamo nel corso della nostra vita, a volte addirittura in un’unica giornata, per periodi più o meno lunghi a seconda del nostro essere e del nostro percorso individuale.

Add a comment

Dopo le mostre di Mastroianni, Messina e Manzù, l’area archeologica di Ostia viene disseminata di sculture contemporanee, come i sassolini bianchi di Pollicino, che accompagnano il visitatore lungo il percorso ostiense. A differenza dei tre grandi scultori del Novecento precedentemente esposti a Ostia, questa volta si tratta di un’artista vivente, che ha quindi interagito col sito, insieme alla direzione archeologica del Parco, per scegliere le varie opere che costituiscono il percorso espositivo.

Add a comment

Recensione della mostra Divergenze al centro ospitata presso Villa Pignatelli dal 22 giugno al 22 luglio 2018

 

Sono apparentemente fragili eppure significativamente potentissimi i fili che lo scultore catalano Nei Albertí ha reso protagonisti della sua opera, che per la prima volta arriva in Italia con una mostra personale dal titolo Divergenze al centro. Ospitata nei magnifici ambienti di Villa Pignatelli, un’esclusiva dimora neorinascimentale nel cuore del Rione Sallustiano - solitamente chiusa al pubblico ma appositamente aperta per l’occasione  - l’esposizione si estende per sette sale, ognuna capace di regalare una sensazione difficilmente esprimibile. Perché ogni creazione dell’artista mira a inquietare, indagare e interrogare l’interiorità di chiunque la fissi, attirando e respingendo a ogni sguardo.

Add a comment

 La Platea, la rivista dedicata al mondo del teatro e dell'arte. Registrata al Tribunale di Roma, n° 262 del 27 novembre 2014
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire gli sconti sugli spettacoli teatrali riservati ai nostri lettori